Tetra Brik® Crystal è il nuovo pack Fruttagel

Tetra Brik® Crystal è il nuovo pack Fruttagel

Certificata Carbon Trust, la confezione dei nettari Almaverde Bio è composta per l'86% da materie prime di origine vegetale

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

14

Giugno
2021

L’azienda ravennate annuncia l’adozione del nuovo Tetra Brik® Aseptic Base Crystal per i nettari di frutta monodose biologici a marchio Almaverde Bio, e convenzionali Il Giardino dei Sapori, e per le referenze monodose - nettari, bevande a base di frutta, tè e passate di pomodoro - realizzate per i propri principali clienti.
Per Fruttagel è cruciale l’impiego di confezioni disegnate per ridurre il peso e il volume degli imballi e costituite prevalentemente da carta e da materiali provenienti da fonti rinnovabili. Il nuovo Tetra Brik® Aseptic Base Crystal è infatti realizzato con l’86% di materia prima di origine vegetale, carta certificata FSC™ e polimeri ottenuti da canna da zucchero certificata Bonsucro, interamente riciclabile. Un pack certificato Carbon Trust, che, afferma Fruttagel in una nota, consente di ridurre del -12% l’impiego di plastica e del -14% le emissioni di CO2 rispetto alle confezioni standard.

Il tema della revisione dei modelli di consumo in ottica di una maggiore sostenibilità ambientale è una tendenza sempre più sentita dai consumatori italiani e coinvolge anche la scelta di packaging meno impattanti sull'ambiente. Secondo una recente indagine, 9 italiani su 10 sono preoccupati per i danni che le confezioni in plastica causano alla Terra. Il 65% del campione si dice disposto a preferire prodotti con poco imballaggio, il 59% packaging sostenibili e il 57% a ridurre l’acquisto di quelli con imballaggi in plastica vergine non riciclata (fonte: Osservatorio Packaging del Largo Consumo di Nomisma in collaborazione con SpinLife-Università di Padova).


Condividi su: