RiVending: il progetto che ricicla bicchierini e palette del caffè

RiVending: il progetto che ricicla bicchierini e palette del caffè

Con 14.000 cestini “RiVending” in Italia nel 2023 sono state risparmiate 300 tonnellate di anidride carbonica grazie ai 53 milioni di bicchierini per il caffè raccolti alle vending machine

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

03

Aprile
2024

A cura della Redazione F&T

Si chiama RiVending, il progetto di recupero e riciclo di bicchieri e palette in plastica (PS) e bottiglie in PET studiato appositamente per i distributori automatici promosso da Confida, Associazione Italiana Distribuzione Automatica, Corepla (Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Plastica) e Unioplast (Unione Nazionale Industrie Trasformatrici Materie Plastiche-Federazione Gomma Plastica) che ha portato un ciclo virtuoso nel settore vending, in cui l’utilizzo del monouso risulta indispensabile.

L’obiettivo è il raggiungimento di un sistema “zerorifiuti” dove la plastica recuperata viene completamente riciclata e reintrodotta nel ciclo produttivo di nuovi prodotti come bicchieri rPS, pannelli isolanti, imballaggi ecc.

Oggi sono 2.500 le aziende che aderiscono a RiVending in Italia, 750 i comuni coinvolti, 14.000 i cestini distribuiti su tutto il territorio e 300 le tonnellate di C02 risparmiate e non immesse nell’ambiente in un anno grazie ai 53 milioni di bicchierini del caffè riciclati nel 2023.

Ogni cestino, posizionato vicino al distributore, destinato alla raccolta di bicchierini e palette è in grado di contenere 650 bicchieri. In questo modo con ogni contenitore si riescono risparmiare 100 kg di CO2 ogni anno (6,84 grammi di CO2 per ogni bicchierino raccolto).

In Lombardia nel 2023 sono stati raccolti ogni mese alle vending machine 1.451.650 bicchieri, in Emilia-Romagna 1.376.150, in Veneto 773.203. Al quarto posto si trova il Friuli-Venezia Giulia (620.782) che precede Trentino-Alto Adige (552.141), Marche (308.619), Abruzzo (186.442), Sardegna (176.116), Lazio (91.318) e Campania (87.220).

Per approfondire gli impatti di ambientali i report di sostenibilità, e le ultime novità riguardanti l'iniziativa, è disponibile il sito che offre anche informazioni su come aderire al progetto.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©Copyright FOOD&TEC


Condividi su: