Prodotti equi e solidali, dal 4 settembre le domande per le agevolazioni

Prodotti equi e solidali, dal 4 settembre le domande per le agevolazioni

Il Fondo da 800 milioni mette a disposizione rimborsi per le imprese che negli appalti di fornitura alle PA utilizzano tali prodotti

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

03

Agosto
2023

A cura della Redazione F&T

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy mette a disposizione 800 mila euro per sostenere le imprese che, nell'ambito di appalti di fornitura alle pubbliche amministrazioni, utilizzano prodotti del commercio equo e solidale.

Le agevolazioni, che saranno concesse sulla base di una procedura valutativa a sportello, consistono in un rimborso fino al 15% dei maggiori costi sostenuti per la fornitura dei prodotti del commercio equo e solidale.
Il contributo, a fondo perduto, non potrà comunque essere superiore a 10 mila euro per ciascun beneficiario.

Sono ammissibili alle agevolazioni le spese sostenute per l’acquisto di materie prime, semilavorati e materiali di consumo i cui costi sono determinati sulla base degli importi di fattura.

Le domande potranno essere presentate dal 4 all'11 settembre 2023 dalle imprese aggiudicatarie di gare di appalto con le pubbliche amministrazioni.
Lo sportello per la presentazione delle domande sarà gestito da Invitalia per conto del Ministero delle Imprese.

Fondo per i prodotti del commercio equo e solidale →

RIPRODUZIONE RISERVATA ©Copyright FOOD&TEC 


Condividi su: