Piano nazionale delle sementi biologiche, il Decreto è in Gazzetta

Piano nazionale delle sementi biologiche, il Decreto è in Gazzetta

Il Piano sarà aggiornato con cadenza triennale dal CREA. Aiuterà il settore a crescere

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

20

Settembre
2023

A cura della Redazione F&T

Aumentare la disponibilità delle sementi bio, favorire l'individuazione e la produzione di una più ampia gamma di varietà bio delle specie di piante agricole adatte alla produzione migliorandone l'aspetto qualitativo e quantitativo, promuovere il miglioramento genetico partecipativo per la selezione di piante che rispondano ai bisogni degli agricoltori, adattandosi ai diversi contesti ambientali e climatici e ai diversi sistemi colturali.

Sono queste alcune finalità del Piano nazionale delle sementi biologiche, il cui Decreto di adozione è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale.
Lo fa sapere il Sottosegretario al Ministero dell'Agricoltura con delega al settore Luigi D'Eramo. Il Piano sarà aggiornato con cadenza triennale con il supporto scientifico del CREA.

"Diventa operativo uno strumento che era da tempo atteso e che contribuirà a creare le condizioni perché il settore possa crescere ancora. Stiamo lavorando per portare a casa altri importanti provvedimenti - afferma D'Eramo - come il Piano d'azione nazionale e il Marchio biologico italiano".

"Nelle prossime ore - aggiunge il Sottosegretario - ci confronteremo con i rappresentanti della filiera anche sullo schema del Decreto legislativo che riguarda l'adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento UE su produzione, etichettatura e controlli". 

Fonte: ANSA
Photo by Didgeman


RIPRODUZIONE RISERVATA ©Copyright FOOD&TEC


Condividi su: