Giovani e alimentazione: una consultazione online sui temi della sostenibilità

Giovani e alimentazione: una consultazione online sui temi della sostenibilità

In vista del World Food Forum, la Ministra per le Politiche giovanili invita i ragazzi a dire la loro

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

06

Luglio
2021

"Hai un’idea per ridurre lo spreco di cibo? Proponila! 
Fino al 20 luglio puoi rispondere al sondaggio del Forum Mondiale sull’Alimentazione
".
È questa la call to action lanciata dalla Ministra per le Politiche giovanili Fabiana Dadone in occasione del Forum mondiale sull’alimentazione. La consultazione online, attiva sul portale giovani2030.it, è realizzata in collaborazione con l’Agenzia nazionale per i giovani per invitare le nuove generazioni a esprimersi sui temi dell’alimentazione sostenibile. La consultazione, che sarà aperta fino al 20 luglio, riguarda:

  • l’accesso ad alimenti nutrienti e sicuri per tutti
  • il consumo sostenibile
  • una produzione con impatto positivo sull’ambiente
  • l’uguaglianza e la resilienza.

Le ragazze e i ragazzi sono chiamati ad esprimere le loro preferenze rispetto a cinque quesiti e hanno la possibilità di formulare proposte di nuove soluzioni attraverso risposte aperte.

La consultazione, disponibile nella pagina dedicata di giovani2030 → sarà il contributo dell’Italia a un più ampio processo al quale, in questi mesi, stanno lavorando cittadini, organizzazioni pubbliche e private di tutto il mondo che culminerà nel World Food Forum, l’evento organizzato dalla FAO Youth a Roma dal 1° al 6 ottobre 2021, con la partecipazione di rappresentanti dei Governi e dei vertici delle Nazioni Unite e di organizzazioni giovanili.

"In una fase di transizione quale quella che stiamo attraversando a seguito dell’emergenza pandemica - afferma la Ministra Dadone - è fondamentale interrogarsi e trovare soluzioni innovative per garantire che il cibo sia accessibile, sufficiente, sicuro e sostenibile per l’ambiente, ed è altrettanto fondamentale che questa riflessione avvenga a partire dalle giovani generazioni. Dobbiamo dare loro la possibilità di esprimere direttamente la propria opinione e, in quest’ottica, le iniziative ONU del World Food Forum e del UN’s Food Systems Summit rappresentano occasioni preziose per coinvolgerli attivamente".


Condividi su: