Dal MiSE nuovi finanziamenti per l'innovazione di filiera

Dal MiSE nuovi finanziamenti per l'innovazione di filiera

Sostenuti 17 progetti con 70 milioni di euro a fondo perduto. 22 milioni vanno all'agrifood

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

27

Gennaio
2021

Il Ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli ha firmato i decreti che autorizzano un Accordo di sviluppo e 16 Accordi per l’Innovazione tra il MiSE, le aziende coinvolte e le Regioni Abruzzo, Basilicata, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia e Veneto.

Gli Accordi, che si susseguono a un ritmo incalzante, puntano a favorire la competitività del territorio e l’occupazione attraverso gli investimenti delle imprese in progetti produttivi e di ricerca e sviluppo di rilevante impatto tecnologico.

Per la realizzazione di prodotti e processi produttivi innovativi sono previsti investimenti complessivi pari a circa 270 milioni di euro, a sostegno dei quali il MiSE ha messo a disposizione circa 70 milioni di euro di agevolazioni.
Per quanto attiene alla filiera agroalimentare, il progetto autorizzato con l’Accordo di sviluppo riguarda:

  • il raddoppio della produzione della Ferrero Industriale Italia srl nel sito produttivo in Basilicata, attraverso la realizzazione di una nuova linea di macchinari innovativi. I costi complessivi del progetto ammontano a circa 86 milioni di euro, di cui 15 milioni finanziati dal MiSE. La realizzazione del programma determinerà l’occupazione di 68 unità lavorative.

Mentre i progetti di ricerca e sviluppo autorizzati con gli Accordi per l’innovazione riguardano:

  • la Salute, Agricoltura e Riconversione Ambientale. Si tratta del progetto S.A.R.A. presentato da Expleo Italia S.p.A., da realizzare nei siti produttivi della Puglia. I costi complessivi del progetto relativo al settore Scienze della vita ammontano a circa 9,3 milioni di euro, di cui 2,9 milioni finanziati dal MiSE;
  • lo studio e messa a punto di prodotti innovativi derivati da scarti di produzione per l’agricoltura del futuro. Si tratta del progetto presentato da Sicit Group S.p.A., da realizzare nei siti produttivi del Veneto. I costi complessivi del progetto relativo al settore Agrifood ammontano a circa 12,2 milioni di euro, di cui 3 milioni finanziati dal MiSE;
  • la nuova tecnologia di coating anti - fog per teloni di grandi dimensioni impiegati in serre agricole. Si tratta del progetto presentato da Costruzioni Meccaniche Luigi Bandera S.p.A., da realizzare nei siti produttivi della Lombardia. I costi complessivi del progetto relativo al settore Agrifood ammontano a circa 5,4 milioni di euro, di cui 1,1 milioni finanziati dal MiSE.

Credits Ministero dello Sviluppo economico


Condividi su: