Dal MIMIT 12 milioni a fondo perduto per Azienda Agricola Ponte Reale di Ciorlano

Dal MIMIT 12 milioni a fondo perduto per Azienda Agricola Ponte Reale di Ciorlano

L'Accordo prevede l'acquisto di uno stabilimento in una zona da riqualificare e la realizzazione di sistemi di trigenerazione, recupero energia termica e cinetica

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

19

Giugno
2023

A cura della Redazione F&T

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy ha autorizzato l’Accordo di Sviluppo per la società Azienda Agricola Ponte Reale di Ciorlano in provincia di Caserta, specializzata nella trasformazione del latte di bufala da filiera biologica per la produzione di mozzarella di bufala DOP e BIO campana.

L’accordo sostiene l’acquisto di un nuovo stabilimento a Venafro in provincia di Isernia, in una zona dismessa che sarà così recuperata e riqualificata, dove saranno realizzate 4 nuove linee di produzione di mozzarella di bufala DOC e altri derivati da latte di bufala e saranno finanziate le linee per la produzione di derivati da latte vaccino in modo da poter ottimizzare i canali di vendita e distributivi già esistenti.
Nel nuovo stabilimento di Venafro saranno inoltre realizzati un sistema di trigenerazione e innovativi sistemi di recupero di energia termica dagli scarti di produzione e di energia cinetica dalle movimentazioni dei liquidi.

Il costo totale dell’investimento ammonta a quasi 31 milioni di euro, di cui il MIMIT finanzierà oltre 12 milioni, con contributo a fondo perduto. Si stima, una volta che l’accordo sia a regime, una ricaduta positiva sull’occupazione locale di 25 unità lavorative entro il 2026.

Alla firma del Ministro seguirà ora l'istruttoria e la sottoscrizione di un contratto di sviluppo con Invitalia.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©Copyright FOOD&TEC


Condividi su: