A 5 startup di ComoNExt 100mila euro da Camera Commercio

A 5 startup di ComoNExt 100mila euro da Camera Commercio

C'è chi digitalizza il mondo dell'enoturismo e chi produce proteine sostenibili da insetti edibili

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

17

Novembre
2020

Centomila euro per 5 nuove startup in provincia di Lecco e di Como: è quanto ha messo a disposizione la Camera di Commercio di Como-Lecco a seguito del bando Incubatore d'Impresa 2020. Le imprese selezionate sono già insediate presso l'Innovation Hub certificato di ComoNExT.
L'iniziativa è giunta alla undicesima edizione e si propone di "sostenere la trasformazione di buone idee - viene spiegato in una nota - in vere e proprie attività imprenditoriali". Un'attività che prevede un percorso assistito di un anno all'interno di ComoNExT-Innovation Hub di Lomazzo (Co).
La struttura offre la condivisione di spazi e risorse, la fruizione di servizi specialistici, come il sostegno nella stesura del business plan, nella ricerca e individuazione di finanziamenti pubblici o privati per lo sviluppo della start up, formazione e tutoring e l'accesso a reti di conoscenze.
Le cinque nuove start-up sono:

  • Alia Insect, che si occupa della produzione di proteine sostenibili da insetti edibili 100% made in Italy
  • 2045 Safety Training, attiva nello sviluppo e noleggio software di realtà virtuale specifici per la formazione relativa alla sicurezza sul lavoro
  • Winedering, focalizzata sulla digitalizzazione del mondo dell'enoturismo
  • RinasciTu per il counseling psicologico
  • Tutornow, piattaforma interattiva per l'educazione online.

Condividi su: