Studio UK: il consumo di cibi ultra-processati fa crescere il rischio di cancro

Studio UK: il consumo di cibi ultra-processati fa crescere il rischio di cancro

A un aumento del 10% di alimenti ultra processati nella dieta di una persona, si verifica un incremento del 2% dell’incidenza di tumore

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

10

Febbraio
2023

A cura della Redazione F&T

Un elevato consumo di cibi ultra-processati potrebbe essere collegato a un aumento del rischio di tumore e morte per la patologia oncologica. È quanto emerge dallo studio condotto da un gruppo di ricerca dell’Imperial College di Londra, i cui risultati sono stati pubblicati da eClinicalMedicine.
Gli studiosi sono partiti da questo assunto: i modelli dietetici globali sono sempre più dominati da ultra-processed food (UPF) relativamente economici, altamente appetibili e pronti da mangiare. L'obiettivo dello studio è esaminare, in un'ampia coorte di adulti britannici, le associazioni tra consumo di UPF e rischio di cancro e mortalità associata per 34 tumori specifici.

I cibi-ultra processati sono generalmente ricchi di sale, grassi, zuccheri e contengono additivi artificiali. Il team ha raccolto dati dallo UK Biobank per avere informazioni sulle diete di 200mila adulti di mezza età. I ricercatori hanno monitorato la salute di queste persone per un periodo di oltre dieci anni.

Dall’analisi è emerso che a un elevato consumo di cibo ultra-processato si associa un maggior rischio di andare incontro a tumore, in particolare a cancro ovarico e del cervello. Il consumo di queste pietanze, inoltre, si associa a un rischio più elevato di morire di tumore, principalmente a carico del seno e dell’ovaio.

Per ogni aumento del 10% di cibo ultra processato nella dieta di una persona si verifica un aumento dell’incidenza del 2% di tumore e, nello specifico, un aumento del 19% di tumore dell’ovaio.
Ogni 10% di aumento di consumo di cibo ultra processato, infine, è associato a un incremento della mortalità del cancro del 6%, insieme a un aumento del 16% di rischio di decesso per tumore del seno e del 30% di rischio di morte per tumore dell’ovaio.

Ultra-processed food consumption, cancer risk and cancer mortality: a large-scale prospective analysis within the UK Biobank →

Fonte: quotidianosanita.it
Photo by leppäkerttu


RIPRODUZIONE RISERVATA ©Copyright FOOD&TEC


Condividi su: