Proprietà industriale: firmato il Decreto per riformarla

Proprietà industriale: firmato il Decreto per riformarla

Prossime tappe: il DDL di revisione del Codice e il rifinanziamento degli incentivi su marchi, brevetti e disegni

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

28

Giugno
2021

Il Ministro per lo Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti ha realizzato il primo provvedimento di attuazione del PNRR firmando il decreto di adozione del Piano strategico sulla proprietà industriale per il triennio 2021-2023, in cui sono stati recepiti numerosi contributi inviati da associazioni imprenditoriali, università ed esperti nell’ambito della consultazione pubblica tenuta nel mese di maggio 2021.

Questo Piano prevede un finanziamento straordinario di 30 milioni di euro, al fine di realizzare un pacchetto di interventi che promuovano e tutelino la proprietà intellettuale nell'ambito della digitalizzazione, innovazione e competitività del sistema produttivo.

I prossimi passaggi del Piano riguardano la predisposizione del Disegno di legge di revisione del Codice della Proprietà industriale e gli incentivi su brevetti, marchi e disegni, per i quali il Ministero sta già lavorando alla riapertura dei bandi con l’utilizzo anche di una quota di risorse provenienti dal PNRR.
La revisione del Codice della Proprietà industriale dovrà, fra le altre cose:

  • detereminare l’accesso a procedure rapide, efficaci e a costi contenuti
  • completare l’attuazione del Sistema Brevettuale Unitario
  • aggiornare la procedura per le nuove varietà vegetali a livello internazionale
  • garantire il sostegno finanziario agli strumenti per la valorizzazione dei titoli di PI
  • rafforzare le reti territoriali di assistenza alle imprese
  • gestire l’accesso alla proprietà intellettuale in situazioni di crisi
  • garantire un rispetto più rigoroso della proprietà industriale approfondendo la conoscenza del mercato del falso
  • aggiornare la normativa per il contrasto alla contraffazione e sensibilizzare l’opinione pubblica sui danni della contraffazione
  • rafforzare il ruolo dell’Italia a livello internazionale.

Decreto 23 giugno 2021 →
Linee di intervento strategiche sulla proprietà industriale →

Credits: MiSE


Condividi su: