Prodotti bio: pubblicato il regolamento di esecuzione

Prodotti bio: pubblicato il regolamento di esecuzione

È stato pubblicato il Regolamento n. 2021/1165 sull’utilizzo di determinati prodotti e sostanze, all’interno della produzione biologica

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

22

Luglio
2021

Sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea è stato pubblicato il Regolamento di esecuzione (UE) n. 2021/1165 della Commissione europea del 15 luglio 2021 che autorizza l’utilizzo di taluni prodotti e sostanze nella produzione biologica e stabilisce i relativi elenchi.

L’articolo 1 è relativo alle "Sostanze attive in prodotti fitosanitari" che possono essere contenute in prodotti fitosanitari utilizzati nella produzione biologica e fa riferimento all'allegato I. L’articolo 2 si riferisce a "Concimi, ammendanti e nutrienti" definendo che possono essere utilizzati nella produzione biologica soltanto i prodotti e le sostanze elencati nell’allegato II. L’articolo 3 "Materie prime per mangimi non biologiche, provenienti da vegetali, alghe, animali o lieviti, o materie prime per mangimi di origine microbica o minerale" definisce che soltanto i prodotti e le sostanze elencati nell’allegato III, parte A, del presente regolamento, possono essere utilizzati nella produzione biologica come materie prime di questa tipologia, a condizione che siano utilizzati in conformità ad alcune precise disposizioni.

L’articolo 4 "Additivi per mangimi e coadiuvanti tecnologici" definisce che soltanto i prodotti e le sostanze elencati nell’allegato III, parte B, del presente regolamento, possono essere utilizzati nella produzione biologica come additivi per mangimi e coadiuvanti tecnologici destinati all’alimentazione animale, a condizione che siano utilizzati in conformità delle disposizioni basate sul diritto dell’Unione.

L’articolo 5 si rifersice ai "Prodotti per la pulizia e la disinfezione", mentre l’articolo 6 dedicato agli "Additivi alimentari e coadiuvanti tecnologici" definisce che soltanto i prodotti e le sostanze elencati nell’allegato V, parte A, del presente regolamento, possono essere utilizzati come additivi alimentari, compresi gli enzimi da utilizzare come additivi alimentari, e coadiuvanti tecnologici nella produzione di alimenti biologici trasformati, a condizione che siano utilizzati in conformità delle disposizioni pertinenti del diritto dell’Unione, in particolare del regolamento (CE) n. 1333/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio.

L’articolo 7 si riferisce a "Ingredienti agricoli non biologici che possono essere utilizzati per la produzione di alimenti biologici trasformati" e l'articolo 8 ai "Coadiuvanti tecnologici per la produzione di lievito e di prodotti a base di lievito" definendo che solamente i prodotti e le sostanze elencati nell’allegato V, parte C, del presente regolamento, possono essere utilizzati come coadiuvanti tecnologici per la produzione di lievito e di prodotti a base di lievito per alimenti e mangimi, a condizione che siano utilizzati in conformità delle disposizioni pertinenti del diritto dell’Unione e, ove del caso, in conformità delle disposizioni nazionali basate sul diritto dell’Unione.

L’articolo 9 si riferisce ai "Prodotti e sostanze utilizzati per la produzione biologica di vino", l'articolo 10 alla "Procedura per la concessione di autorizzazioni specifiche per l’uso di prodotti e sostanze in talune zone di Paesi terzi". Il regolamento abroga il Regolamento (CE) n. 889/2008. Gli allegati VII e IX continuano tuttavia ad applicarsi fino al 31 dicembre 2023 (articolo 11) e si applicherà a decorrere dal 1° gennaio 2022, fatta eccezione per l’articolo 5 (paragrafi 1, 2 e 3) e l’articolo 7 che si applicheranno dal 1° gennaio 2024 (articolo 13).

Per consultare il Regolamento e i relativi allegati cliccare qui.


Condividi su: