Prodotti bio: pubblicato il regolamento di esecuzione

Prodotti bio: pubblicato il regolamento di esecuzione

È stato pubblicato il Regolamento n. 2021/1165 sull’utilizzo di determinati prodotti e sostanze, all’interno della produzione biologica

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

22

Luglio
2021

Sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea è stato pubblicato il Regolamento di esecuzione (UE) n. 2021/1165 della Commissione europea del 15 luglio 2021 che autorizza l’utilizzo di taluni prodotti e sostanze nella produzione biologica e stabilisce i relativi elenchi.

L’articolo 1 è relativo alle "Sostanze attive in prodotti fitosanitari" che possono essere contenute in prodotti fitosanitari utilizzati nella produzione biologica e fa riferimento all'allegato I. L’articolo 2 si riferisce a "Concimi, ammendanti e nutrienti" definendo che possono essere utilizzati nella produzione biologica soltanto i prodotti e le sostanze elencati nell’allegato II. L’articolo 3 "Materie prime per mangimi non biologiche, provenienti da vegetali, alghe, animali o lieviti, o materie prime per mangimi di origine microbica o minerale" definisce che soltanto i prodotti e le sostanze elencati nell’allegato III, parte A, del presente regolamento, possono essere utilizzati nella produzione biologica come materie prime di questa tipologia, a condizione che siano utilizzati in conformità ad alcune precise disposizioni.

L’articolo 4 "Additivi per mangimi e coadiuvanti tecnologici" definisce che soltanto i prodotti e le sostanze elencati nell’allegato III, parte B, del presente regolamento, possono essere utilizzati nella produzione biologica come additivi per mangimi e coadiuvanti tecnologici destinati all’alimentazione animale, a condizione che siano utilizzati in conformità delle disposizioni basate sul diritto dell’Unione.

L’articolo 5 si rifersice ai "Prodotti per la pulizia e la disinfezione", mentre l’articolo 6 dedicato agli "Additivi alimentari e coadiuvanti tecnologici" definisce che soltanto i prodotti e le sostanze elencati nell’allegato V, parte A, del presente regolamento, possono essere utilizzati come additivi alimentari, compresi gli enzimi da utilizzare come additivi alimentari, e coadiuvanti tecnologici nella produzione di alimenti biologici trasformati, a condizione che siano utilizzati in conformità delle disposizioni pertinenti del diritto dell’Unione, in particolare del regolamento (CE) n. 1333/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio.

L’articolo 7 si riferisce a "Ingredienti agricoli non biologici che possono essere utilizzati per la produzione di alimenti biologici trasformati" e l'articolo 8 ai "Coadiuvanti tecnologici per la produzione di lievito e di prodotti a base di lievito" definendo che solamente i prodotti e le sostanze elencati nell’allegato V, parte C, del presente regolamento, possono essere utilizzati come coadiuvanti tecnologici per la produzione di lievito e di prodotti a base di lievito per alimenti e mangimi, a condizione che siano utilizzati in conformità delle disposizioni pertinenti del diritto dell’Unione e, ove del caso, in conformità delle disposizioni nazionali basate sul diritto dell’Unione.

L’articolo 9 si riferisce ai "Prodotti e sostanze utilizzati per la produzione biologica di vino", l'articolo 10 alla "Procedura per la concessione di autorizzazioni specifiche per l’uso di prodotti e sostanze in talune zone di Paesi terzi". Il regolamento abroga il Regolamento (CE) n. 889/2008. Gli allegati VII e IX continuano tuttavia ad applicarsi fino al 31 dicembre 2023 (articolo 11) e si applicherà a decorrere dal 1° gennaio 2022, fatta eccezione per l’articolo 5 (paragrafi 1, 2 e 3) e l’articolo 7 che si applicheranno dal 1° gennaio 2024 (articolo 13).

Per consultare il Regolamento e i relativi allegati cliccare qui.


Condividi su: