Plant based food per 10 milioni di famiglie italiane

Plant based food per 10 milioni di famiglie italiane

Unione Italiana Food registra una crescita degli acquisti dei prodotti alimentari a base vegetale

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

06

Giugno
2021

Aumenta, e di molto, l'interesse dei consumatori per i plant based food, prodotti che, grazie a ragioni di salute e di rispetto per l'ambiente, sono entrati nelle case di ben 10 milioni di famiglie in Italia. Si tratta di una inclinazione al consumo che non riguarda solo vegani e vegetariani, ma tutti quelli che intendono ridurre il consumo di proteine animali.

A dare conferma di un trend di mercato dei prodotti a base vegetale che ormai appare come una solida realtà in Italia arrivando a un giro di affari di 385 milioni di euro (+3.7% in un anno a settembre 2020 secondo IRI), sono i dati elaborati e diffusi in occasione della Giornata Mondiale dell'Ambiente del 5 giugno dal Gruppo dei Prodotti a base vegetale di Unione Italiana Food, associazione di rappresentanza diretta di categorie merceologiche nel settore alimentare in Italia e in Europa.

Il report, ufficializzando l'interesse di 10 milioni di famiglie, il 37,9% dei nuclei familiari italiani, e di circa 22 milioni di consumatori per una scelta alimentare veg, dimostra che dieta sostenibile e tutela dell'ambiente vanno di pari passo.
Dati alla mano, l'analisi certifica la direzione ambientale presa dai consumatori registrando che il 42% degli italiani dichiara di aver aumentato ulteriormente negli ultimi 12 mesi il consumo di frutta, verdura, cereali, pasta integrale e di cibi e bevande a base vegetale.
Quasi 1 italiano su 3 (29%) si dice intenzionato a introdurre i burger veg, o prodotti alimentari simili, nella propria dieta.

Secondo un'indagine condotta da IPSOS, i motivi di salute (76%) e quelli etici (63%) sono le principali motivazioni di interesse dei consumatori per questo tipo di alimenti. "Quello che mangiamo ogni giorno - dice Salvatore Castiglione, presidente del Gruppo Prodotti a base vegetale di Unione Italiana Food - ha un impatto sulla nostra salute, ma anche su quella dell'ambiente. I consumatori lo sanno e questo li sta spingendo ad aumentare il consumo di frutta, verdura, ma anche di alimenti a base vegetale".


Condividi su: