Parma e Milano insieme per una fiera internazionale?

Parma e Milano insieme per una fiera internazionale?

Obiettivo: creare una piattaforma multipolare costituita da "Cibus Parma" e da "Tuttofood powered by Cibus" a Milano

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

24

Maggio
2022

La notizia era attesa da parecchio tempo dalle persone di buon senso e dagli operatori di settore: il CDA di Fiera Milano ha approvato il proseguimento delle trattative per l’accordo di fusione con Fiere di Parma Spa e la realizzazione di una piattaforma fieristica multipolare europea nel comparto agroalimentare.

L’operazione verrebbe realizzata attraverso la sottoscrizione di un aumento di capitale di Fiere di Parma riservato a Fiera Milano. Questo aumento sarà liberato mediante il conferimento del ramo d’azienda di Fiera Milano relativo alla manifestazione Tuttofood, primario evento espositivo nel settore agroalimentare organizzato a Milano presso il quartiere di Rho.
Prevista inoltre la sottoscrizione di accordi relativi alla governance di Fiere di Parma.

Attraverso l’operazione, le parti si pongono l’obiettivo di creare una nuova piattaforma fieristica multipolare costituita da "Cibus Parma", evento storico per il made in Italy alimentare e i suoi territori, e da "Tuttofood powered by Cibus" a Milano. Qui sarà accolta una platea espositiva internazionale che permetterà la creazione di un hub globale del food & beverage.

Grazie alle sinergie con Fiere di Parma e Federalimentare, le due manifestazioni potranno finalmente specializzare il proprio posizionamento offrendo un supporto strategico e permanente all'agroalimentare italiano.
Se l'alleanza industriale andrà in porto, il nostro Paese sarà in grado di incrementare a livello internazionale le quote di mercato fieristico.


Condividi su: