NAS Treviso: sequestrate migliaia di uova

NAS Treviso: sequestrate migliaia di uova

Violazione dei requisiti di igiene in un allevamento nella Marca Trevigiana di proprietà di un'azienda ravennate

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

24

Settembre
2021

Nell’ambito dei controlli rientranti nella strategia operativa uova e ovoprodotti, i Carbinieri del NAS di Treviso hanno ispezionato un allevamento intensivo di galline ovaiole dislocato nella provincia di Treviso, facente capo ad una società agricola con sede nella provincia di Ravenna.
Nella circostanza sono state sottoposte a sequestro amministrativo 75.600 uova, immagazzinate in promiscuità, tra integre e danneggiate, in violazione dei requisiti in materia di igiene stabiliti dai regolamenti della Comunità Europea. Il valore del sequestro eseguito ammonta ad euro 18.000.

Foto: salute.gov.it


Condividi su: