Inalpi investe 90 milioni per efficientare la filiera

Inalpi investe 90 milioni per efficientare la filiera

Fondi anche per il riutilizzo di fonti energetiche e idriche e in R&S per valorizzare la materia prima

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

02

Dicembre
2021

L'obiettivo è molto ambizioso: rendere più efficiente la filiera lattiero-casearia attraverso lo sviluppo del Piano Industriale di Inalpi 2021-2025. Alla base dell’operazione ci sono i 90 milioni di euro complessivi stanziati grazie alle risorse di Intesa Sanpaolo, Cassa Depositi e Prestiti, Banco BPM e con garanzia SACE.
Il progetto è stato presentato il 1° dicembre 2021 presso la Società Agricola Fusta di Fossano, conferitore della filiera Inalpi. All’incontro hanno partecipato i rappresentanti del pool di istituti finanziari coinvolti e di SACE, Elena Chiorino, Assessore al Lavoro della Regione Piemonte, Roberto Moncalvo, Presidente Coldiretti Piemonte, Raffaele Tortalla, Presidente Compral Latte e Bartolomeo Bovetti, Direttore Compral.

L’operazione si compone di due finanziamenti a medio lungo termine: il primo per complessivi 49,2 milioni di euro a sostegno di nuovi investimenti previsti nel Piano Industriale 2021-2025 della società e correlati alla realizzazione di nuovi impianti; il secondo pari a 40,4 milioni di euro sarà destinato al parziale rifinanziamento del debito finanziario della società e a nuovi investimenti per la crescita di Inalpi in Italia.
L’operazione prevede anche una facility green garantita da SACE nell’ambito della nuova operatività prevista dal DL Semplificazioni prevista dal Green New Deal Europeo.
Gli effetti dell’operazione si tradurranno nel raddoppio della raccolta della materia prima e nella crescita del numero di soggetti aderenti alla filiera.

Inalpi svilupperà un modello di recupero e riutilizzo delle fonti energetiche e idriche per una maggiore sostenibilità. Il progetto prevede anche la creazione dei nuovi laboratori del centro R&S di InLab Solution per percorsi di innovazione e di valorizzazione della materia prima.

Inalpi, nata nel 1966, si definisce il primo player del mercato del latte in Italia. La "filiera corta e certificata del latte Inalpi" è attuata mediante le sinergie sviluppate negli anni con la Cooperativa Compral Latte, con il Gruppo Ferrero, principale cliente di Inalpi, e con il supporto di Coldiretti.


Condividi su: