Il caseificio Oioli è di Latteria Soresina

Il caseificio Oioli è di Latteria Soresina

La cooperativa cremonese e i fratelli Oioli si accordano per sviluppare un polo che supererà i 500 milioni di fatturato

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

16

Gennaio
2023

A cura della Redazione F&T

Latteria Soresina, la cooperativa lattiero casearia italiana di primo grado produttrice di Grana Padano, burro, provolone, latte confezionato, e Parmigiano Reggiano, ha raggiunto l’accordo con i fratelli Oioli per l’acquisizione dell’omonimo caseificio specializzato nella produzione di Gorgonzola DOP.
Le società non hanno comunicato il valore dell'acquisizione.

Latteria Soresina ha chiuso il fatturato del 2022 con 494 milioni di euro registrando un +19% rispetto all’anno precedente.
F.lli Oioli, nata come piccola azienda familiare, si è sviluppata negli anni portando sul mercato nazionale ed estero la DOP Gorgonzola, raggiungendo nel 2022 un fatturato vicino ai 14 milioni di euro con +32% rispetto all’anno precedente. Il gruppo così costituito supererà quindi i 500 milioni di euro di fatturato.

Il Direttore Generale di Latteria Soresina Michele Falzetta ha spiegato l'operazione: "tecnicamente si tratta di un’intesa che sarà perfezionata nei prossimi giorni e che prevede l’acquisizione da parte di Latteria Soresina del 100% delle azioni di Oioli. Si tratta di un’operazione strategica volta ad aggiungere tra i prodotti di filiera controllata di Latteria Soresina, anche una DOP importante come quella del Gorgonzola, formaggio che si presta ad essere prodotto con il latte dei nostri soci. Il Gorgonzola, molto apprezzato anche all’estero, rappresenta la terza DOP italiana dopo quelle del Grana Padano e Parmigiano Reggiano, questi ultimi già ampiamente presenti nel nostro portafoglio. L’unione tra Latteria Soresina e le competenze di Oioli ci permetterà di offrire al mercato un prodotto di assoluta eccellenza supportato da una struttura aziendale e di filiera robusta, aprendo ulteriori opportunità sia in Italia ma soprattutto verso l’export."

Latteria Soresina avrà la totale proprietà dell’impresa, ma la responsabilità della guida del caseificio sarà lasciata ai fratelli Oioli, i quali si sono resi disponibili a portare avanti il lavoro.

"Crediamo che entrare a far parte di un gruppo grande e solido come Latteria Soresina - ha dichiarato Maurizio Oioli Responsabile commerciale della Oioli F.lli - permetterà all’azienda di continuare a crescere sul mercato come fatto negli anni scorsi nei quali si è riusciti a superare con sicurezza sia le problematiche della pandemia che quelle della crisi energetica e di reperibilità di materia prima che, purtroppo in questo periodo, ancora stanno influendo pesantemente sul mercato".

Per la gestione ordinaria, fa sapere Soresina in una nosta, sarà garantita la continuità in attesa delle evoluzioni più future previste dal piano di sviluppo commerciale e produttivo.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©Copyright FOOD&TEC


Condividi su: