Green Deal tradito: «Fermatevi o sarà troppo tardi»

Green Deal tradito: «Fermatevi o sarà troppo tardi»

L'appello di 145 associazioni europee ai leader che hanno smantellato il percorso virtuoso nato all'inizio della legislatura

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

14

Maggio
2024

di Valentina Oldani

Tutto ebbe inizio ufficialmente con i trattori... Le ripetute proteste degli agricoltori hanno avuto un effetto domino sulle nuove Direttive e Regolamenti europei che, ancora in itinere, avrebbero dovuto rendere il Vecchio Continente il più giovane laboratorio mondiale di lotta ai cambiamenti climatici.
In queste proteste si sono infilati i vari governi: tedesco, italiano (che se ne è molto vantato), ungherese, olandese, polacco... tutti hanno contribuito a spazzare via i profili ambientalisti della PAC, il dimezzamento dell'uso dei pesticidi, le norme sull’inquinamento degli allevamenti intensivi di bovini, la legge sul Ripristino della Natura.

Visto che pochissimo è rimasto degli impegni che la Commissione europea guidata da Ursula von der Leyen aveva preso all'inzio della legislatura con le cittadine e i cittadini, a pochi giorni dalla elezioni europee qualche voce di dissenso comincia a levarsi. Una di queste è la lettera-appello che circa 150 associazioni europee hanno scritto ai decisori politici. La pubblichiamo.

Lettera aperta della società civile sulla revoca delle misure ambientali nell'UE
13/05/2024

Egregi decisori europei,
il rapporto della nostra società con la natura dalla quale dipende si è spezzato. Nonostante le crescenti prove dell’incombente collasso ecologico e l’accelerazione allarmante della crisi climatica, i governi e i politici europei stanno bloccando le nuove misure per proteggere l’ambiente, distruggendo quelle già introdotte.
Un ambiente sano è alla base della nostra capacità di nutrirci, di avere acqua pulita da bere, aria pulita da respirare e un clima sicuro in cui vivere. Siamo inorriditi dal fatto che così tanti politici, in tutta Europa, stiano minacciando le basi della vita su questo pianeta proponendo false soluzioni alle difficoltà degli agricoltori, ignorando le denunce degli stessi agricoltori riguardo le pratiche scorrette o sleali lungo le filiere e le importazioni a basso costo derivanti da accordi commerciali internazionali. Tutto questo è solo un tentativo opportunistico di raccogliere qualche voto in più alle prossime elezioni.

L’Agenzia europea per l’ambiente ha già avvertito che il Continente è tristemente impreparato agli impatti dei cambiamenti climatici. Gli ecosistemi naturali che ci possono proteggere dagli eventi meteorologici estremi, dalla siccità, dalle ondate di calore e dalle inondazioni stanno scomparendo a ritmi preoccupanti, quando invece dovremmo ripristinarli.

Negli ultimi mesi, la Commissione europea guidata da Ursula von der Leyen ha allentato le norme sull’inquinamento per le aziende agricole industriali, abbandonato i piani per una produzione alimentare sostenibile, abbandonato gli obiettivi di riduzione dell’uso dei pesticidi e accantonato gli sforzi per garantire un approvvigionamento idrico resiliente.
Alcuni Governi nazionali hanno congelato i piani dell’UE per il ripristino della natura in Europa e compromesso le norme di due diligence aziendale che proteggono diritti umani e ambiente. Ora, per compiacere i lobbisti dell’industria, la Commissione europea vuole abolire anche gli standard ambientali di base per le aziende agricole, e i Ministri dell’agricoltura stanno minacciando le nuove regole UE volte a combattere la deforestazione globale.

L’ambiente non è in conflitto con la capacità della nostra società di prosperare, ne è il fondamento stesso. Ma le scelte di alcuni politici nelle capitali europee e nelle istituzioni UE a Bruxelles stanno accelerando la crisi ambientale e climatica, mettendo a rischio la vita delle persone che tutti voi rappresentate. Vi chiediamo di fermarvi, prima che sia troppo tardi.

Academia Española de Nutrición y Dietética
Acção Ambiental - Portugal
ActionAid
AGROLINK Association
Alimentta, think tank para la transición alimentaria
Amigos de la Tierra - Friends of the Earth Spain
An Taisce-The National Trust for Ireland
Animal Protection Denmark (Dyrenes Beskyttelse)
Aquatic Life Institute
ARCHE NOAH
Arnika
Asociación Biela y Tierra
Asociación Vida Sana
Associação Vegetariana Portuguesa
Association Biom
Associazione Veneta Produttori Biologici e Biodinamici
Bergwaldprojekt e.V.
Biofuelwatch
BirdLife Cyprus
BirdLife Sverige
Bond Beter Leefmilieu
Both ENDS
BUND (Friends of the Earth Germany)
BUND Naturschutz in Bayern (Friends of the Earth Bavaria)
BUNDjugend
Bündnis für eine enkeltaugliche Landwirtschaft e.V.
Canopea
CELL (Luxembourg)
Children of the Earth (Děti Země)
ClientEarth
Coalición Por Otra PAC
Coalition Living Earth (Koalicja Żywa Ziemia)
Comité Schone Lucht
Compassion in World Farming EU
Coordination gegen BAYER-Gefahren
Corporate European Observatory
Creatura Think & Do Tank ry
Czech Society for Ornithology
denkhausbremen
Deutsche Umwelthilfe
DOF BirdLife
Ecologistas en Accion
EDEN center
EEB
Ei polteta tulevaisuutta, Finland
Ekō
Entraide et Fraternité
Environmental Investigation Agency
Environmental Paper Network International
Environmental Pillar
Estonian Green Movement / FoE Estonia
Euro Coop
Eurogroup for Animals
EuroNatur
European Vegetarian Union
Federación de Consumidores y Usuarios CECU
Federazione Nazionale Pro Natura
Feedback EU
Food & Water Action Europe
foodwatch international
Forests of the World/Verdens Skove
Forum Ökologie & Papier
FOUR PAWS
France Nature Environnement
Freedom for Animals (Svoboda zvířat)
Friends of the Earth Europe
Friends of the Earth Malta
Fundación Entretantos
Fundación Global Nature
Fundación Nueva Cultura del Agua
Fundación Vida Sostenible
Fundacja Zielone Światło
Future Food 4 Climate
GEN-GOB
GLOBAL 2000 - Friends of the Earth Austria
Global Witness
GOB Menorca
GOB-Mallorca
Green Impact
Green REV Institute
Greenpeace
Grupo de Estudos de Ordenamento do Território e Ambiente
Hnutí Brontosaurus
Hnutí DUHA - Friends of the Earth Czech Republic
Humundi
Institute for Agriculture and Trade Policy
International Nature Conservation Group JARO
ISDE, International Society of Doctors for Environment
Koalice pro řeky (Coalition for Rivers, Czechia)
LandschappenNL
Latvian Fund for Nature
Latvijas Ornitoloģijas biedrība
Leefmilieu
Legambiente
Les Amis de la Terre France
Liga para a Protecção da Natureza
Lipu BirdLife Italia
LPO France
Luontoliitto (The Finnish Nature Association)
Marilles Foundation
MENSA CÍVICA
Mouvement écologique
NABU
Nadace na ochranu zvířat (Foundation for the Protection of Animals)
Name of organisation
Natagora
National Society of Conservationists - Friends of the Earth Hungary
Natuurmonumenten
Natuurpunt
Nauka dla Przyrody
NOAH-Friends of the Earth Denmark
Observatorio para una Cultura del Territorio
Oxfam
Pesticide Action Network (PAN) Europe
Polish Society for the Protection of Birds, BirdLife Poland
PowerShift
ProVeg International
Quercus
Rete Semi Rurali
Rettet den Regenwald e.V.
REVER - Réseau d'Échange et de Valorisation en Ecologie de la Restauration
Rewilding Europe
ROBIN WOOD e.V.
Salva la Selva
SEO/BirdLife Spain
Slovenská ornitologická spoločnosť / BirdLife Slovensko
Sociedade Portuguesa para o Estudo das Aves
Society for Ecological Restoration Europe
Society for Sustainable Living
SOS Faim Luxembourg
Středisko ekologické výchovy SEVER
TAPP Coalition
Terra! - APS
The Finnish Association for Nature Conservation
TROCA - Plataforma por um Comércio Internacional Justo
Umanotera
VOICE (Voice of Irish Concern for the Environment)
Wohllebens Wald und Wildnis gGmbH
WWF European Policy Office
Xarxa per la Conservació de la Natura
Zelený kruh (Green circle)
ZERO
Zielone Wiadomości
Zveza biodinamikov Slovenije

RIPRODUZIONE RISERVATA ©Copyright FOOD&TEC


Condividi su: