Eurofins: il kit I'screen AFLA M1 milk ha l'approvazione AOAC PTM

Eurofins: il kit I'screen AFLA M1 milk ha l'approvazione AOAC PTM

Il kit ELISA dell'azienda triestina per l'analisi quantitativa dell'aflatossina M1 ha ricevuto il riconoscimento Performance Tested Method dall'istituto internazionale di ricerca AOAC

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

02

Settembre
2020

I'screen AFLA M1 milk è un saggio immunoenzimatico sviluppato dai ricercatori di Eurofins Tecna quasi vent'anni fa, nei laboratori di Trieste, presso il campus di Area Science Park. Da allora, il kit è stato impiegato per il controllo dell'aflatossina M1 nel latte da decine di industrie lattiero-casearie, laboratori ed enti di controllo pubblico, in Italia e all'estero, dimostrando di essere un sistema analitico affidabile in routine e prezioso nei periodo di crisi, come quelli che hanno colpito il Paese nelle estati calde e siccitose 2003 e nel 2012. Allora, gli elevati livelli di aflatossine nel mais entrarono nella catena alimentare delle vacche da latte, le quali metabolizzano l'aflatossina B1 contenuta nel mangime contaminato convertendola in aflatossina M1, escreta poi nel latte con una percentuale di carry-over introno al 2-6%
Entrambe le forme, l'aflatossina nativa prodotta dal fungo Aspergillus e quella metabolizzata nel digerente delle mucche, sono state classificate dall'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro nel Gruppo 1 come sostanze cancerogene per l'uomo. Per questa ragione sono entrambe regolate in termini di concentrazione massima ammessa negli alimenti, nei mangimi e nelle materie prime per la produzione di alimenti. In Europa, il limite massimo di aflatossina M1 nel latte è posto a 0,05 µg/Kg.

I'screen AFLA M1 milk permette di dosare l'aflatossina nel latte nel range dinamico 0,005 - 0,250 µg/Kg; il limite di rilevazione è significativamente inferiore al tenore massimo di aflatossina M1 regolamentata dalla normativa europea vigente. L'intervallo di misura del saggio e le caratteristiche del kit sono conformi alle raccomandazioni della ISO 14675:2003 (IDF 186:2003). 

Il kit ha recentemente ricevuto la qualifica di AOAC Performance Tested MethodsSM dopo essere stato sottoposto a uno studio di validazione interno presso il laboratorio Eurofins sul latte bovino intero e sgrassato, ovvero sul latte crudo analizzato tal quale oppure sottoposto a un breve ciclo di centrifugazione a freddo per favorire la rimozione del grasso.
La validazione è stata condotta anche sul latte in polvere, includendo diversi materiali di controllo e di riferimento.

Le performance ottenute sono state confermate da un laboratorio indipendente, sotto la guida del gruppo internazionale AOAC. I risultati acquisiti hanno dimostrato la sensibilità, la specificità, la robustezza del saggio, la riproducibilità inter-lotto, l'accuratezza e la precisione a diverse concentrazioni di aflatossina M1. 


Condividi su: