Coca-Cola acquisisce il 30% di Caffè Vergnano

Coca-Cola acquisisce il 30% di Caffè Vergnano

La torrefazione torinese, che manterrà la governance, sarà distribuita all'estero dal gruppo USA

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

29

Giugno
2021

Caffè Vergnano, la più antica azienda produttrice di caffè italiana, ha concluso un accordo con Coca-Cola che prevede la cessione del 30% dell'azienda torinese al colosso delle bevande e la distribuzione esclusiva dei suoi prodotti all'estero. La governance resterà nelle mani della famiglia che da 139 anni la guida. Con questa partnership Caffè Vergnano intende "rafforzare la presenza del brand fuori dall'Italia - spiega in una nota l'azienda - posizionando il marchio e i suoi prodotti nel segmento premium all'interno dell'offerta di Coca-Cola".

Caffè Vergnano è una storica ditta torinese specializzata nella produzione di caffè, fondata nel 1882 a Chieri e con sede a Santena, che oggi produce in una torrefazione di 13.500 mq con 22 linee automatizzate. L’azienda, a conduzione familiare da quattro generazioni, impiega 160 dipendenti, è la sesta torrefazione italiana ed esporta in 90 Paesi.
"La firma di questo accordo con Coca-Cola rappresenta un momento importante per l'evoluzione di Caffè Vergnano: è la conferma di come un family business possa raggiungere grandi obiettivi senza perdere la propria natura e i propri valori", commentano Franco e Carlo Vergnano, rispettivamente CEO e Presidente di Caffè Vergnano. L'azienda assicura continuità per "tutti i partner e collaboratori che in questi anni hanno percorso con noi questa strada."

Coca-Cola HBC raggiunge più di 600 milioni di consumatori in 28 Paesi in 3 continenti: "Siamo molto lieti di accogliere Coca-Cola come nostro nuovo partner strategico per contribuire a sviluppare nuove opportunità di crescita e sostenere il viaggio del nostro brand al di fuori del nostro mercato domestico - aggiungono Carolina Vergnano, Enrico Vergnano e Pietro Vergnano -. Combinando l'esperienza, il know-how di Coca-Cola con la qualità delle nostre miscele e la profonda conoscenza del settore, siamo certi che questa si rivelerà una partnership illuminata per esportare nel mondo i valori e la cultura dell'autentico espresso italiano".

L’amministratore delegato di Coca-Cola HBC, Zoran Bogdanovic, ha dichiarato "con Caffè Vergnano abbiamo la possibilità di costruire un portafoglio completo di caffè capace di soddisfare le diverse preferenze dei consumatori" assicurando che la multinazionale resterà "rispettosa dei 140 anni di storia dell’azienda".


Condividi su: