Carabinieri NAS Taranto: controlli alle attività alimentari, carenze igieniche e sequestro di prodotti non conformi

Carabinieri NAS Taranto: controlli alle attività alimentari, carenze igieniche e sequestro di prodotti non conformi

Sequestrati oltre 150 kg di alimenti e chiusi diversi esercizi commerciali per violazioni sanitarie

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

09

Luglio
2024

I Carabinieri del NAS di Taranto, durante un'attività ispettiva finalizzata a garantire la regolarità delle condizioni igienico-sanitarie e strutturali nel settore alimentare, hanno intensificato i controlli nella provincia di Taranto.

Dalle verifiche, alcune delle quali eseguite insieme all’Arma territoriale, sono emerse irregolarità presso due ristoranti, una gelateria, un punto di ristoro e un’azienda agrituristica. Nel complesso sono stati sequestrati amministrativamente più di 150 kg di alimenti, in un caso per irregolarità riscontrate nell’etichettatura e, negli altri casi, per l’errata applicazione delle procedure di autocontrollo Haccp o per le carenti condizioni igienico-sanitarie e strutturali in cui sono stati trovati gli alimenti.

Le violazioni hanno portato anche alla chiusura disposta dal Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione del Dipartimento di Prevenzione della Asl tarantina di alcune delle attività controllate e di due depositi attivati in assenza di SCIA sanitaria, nonché alla contestazione di violazioni amministrative per migliaia di euro.

Foto: www.salute.gov.it
RIPRODUZIONE RISERVATA ©Copyright FOOD&TEC


Condividi su: