ALL4PACK Emballage Paris: 21-24 novembre 2022

ALL4PACK Emballage Paris: 21-24 novembre 2022

Dopo l’assenza del 2020 torna a Parigi il Salone dedicato agli imballaggi, con alcune novità

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

28

Luglio
2022

Si terrà dal 21 al 24 novembre 2022 ALL4PACK Emballage Paris 2022 che metterà a fuoco le soluzioni d’imballaggio sostenibili e responsabili coprendo tutta la filiera: packaging, process, stampa, intralogistica e movimentazione.

Sono 1300 gli espositori confermati, di cui il 50% d’internazionali, che occuperanno i padiglioni 4 e 5A di Paris Nord Villepinte, con un 3° ingresso nel Pad. 5A verso il settore dell’intralogistica, e non più il 6 e il 7 come nelle precedenti edizioni. Questo nuovo posizionamento più compatto, con i padiglioni contigui, permetterà una migliore suddivisione dei 4 universi del salone (Imballaggio & Contenitori per tutti i mercati/Materie prime - Macchine per il trattamento e l'imballaggio multisettoriale/Marcatura, Codifica - Movimentazione/Macchine per imballaggio secondario, terziario e spedizione - Stampa di imballaggi, trasformazione, etichette).

Il flusso dei 66.000 operatori attesi (il 35% dei quali saranno internazionali) sarà più agevole e distribuito in modo più uniforme grazie a diversi poli d’animazione collocati in ogni zona.

Oltre al posizionamento per l’edizione 2022 sono previste altre novità:

  • 3 grandi spazi: ALL4PACK Innovations, Conférences e Objectif Zéro Impact (start-up)
  • Grande serata di Gala ALL4PACK Emballage Paris 2022, mercoledì 23 novembre
  • Conferenza inaugurale con i grandi opinion leader europei (politica, associazioni e business)
  • Catalogo espositori con annunci di offerte lavoro: per facilitare il recruitment
  • Servizio di networking progettato per favorire gli incontri tra visitatori e espositori (appuntamenti fissati prima del salone).

Negli Innovation Awards 2022 della sezione ALL4PACK Innovations le innovazioni degli espositori saranno divise in 5 categorie:

  1. Soluzioni sostenibili e eesponsabili
  2. Design e ergonomia
  3. Tecnologia innovativa
  4. Materiale del futuro
  5. Performance logistica.

Nel padiglione 4, lo spazio Objectif Zéro Impact evidenzierà le innovazioni più rilevanti delle startup che sveleranno le loro innovazioni e le illustreranno durante le sessioni di pitch.

Saranno proposte durante le giornate espositive una trentina di conferenze per capire i nuovi orizzonti delle normative del settore, decodificare le tendenze per soddisfare le richieste dei consumatori e trovare le soluzioni per macchine, materiali e imballaggi sostenibili del futuro.

Il sondaggio sull’evoluzione dei materiali

Recentemente ALL4PACK Emballage Paris ha intervistato 211 decision maker appartenenti ai settori delle industrie utilizzatrici (60%) e dei fornitori di imballaggi (40%) per conoscere la loro visione sull'evoluzione dei materiali per imballaggio.

Dall’indagine è emerso che l'88% ritiene che l'uso di imballaggi più rispettosi dell'ambiente sia una questione prioritaria. Le ragioni principali di questa transizione sono le aspettative dei consumatori (69%), i vantaggi in termini di immagine (56%) e i cambiamenti legislativi (49%).

Al contrario gli elementi più difficili da superare riguardano il costo dell'utilizzo di materiali di imballaggio rispettosi dell'ambiente (63%), la disponibilità (43%) e la qualità dei materiali (37%).

Carta/cartone (77%) e plastica (73%) restano i principali materiali utilizzati per gli imballaggi. I biomateriali sono ancora poco utilizzati (18%). Ma le prospettive per il futuro vedono un incremento per l’uso dei biomateriali (il 37% degli intervistati afferma di voler iniziare ad utilizzare i biomateriali nei prossimi due anni) e di carta e cartone (il 46% dei decisions maker intervistati afferma di volerne utilizzare di più).

L’uso della plastica è destinato a calare: il 32% prevede di ridurre l’utilizzo di questa risorsa; tuttavia, pochi intendono smettere di utilizzarla (5%). L’uso di metallo, vetro e legno dovrebbe rimanere relativamente stabile.

Tutti gli aggiornamenti sul sito della manifestazione.


Condividi su: