Alce Nero continua a crescere, 86 milioni il fatturato

Alce Nero continua a crescere, 86 milioni il fatturato

L'aumento del giro d'affari sul 2019 è del 20,6%. Bene il baby food. Soddisfazioni da GDO ed export

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

15

Marzo
2022

Alce Nero, marchio italiano di agricoltori e trasformatori biologici, consolida la sua posizione sul mercato chiudendo il 2021 con un fatturato di 86 milioni di euro e una quota a valore sul totale biologico del 4,1%.

Capofila del Gruppo, Alce Nero Secco, i prodotti conservabili a temperatura ambiente, ha fatto registrare 81,4 milioni di fatturato, di cui 6,5 milioni derivanti dal segmento Baby Food, in crescita dell'8% rispetto al 2020. In particolare, con una variazione del +11.3%, si sono distinti gli Omogeneizzati, rientrando tra le 10 categorie che hanno inciso di più sull'intero fatturato 2021 di Alce Nero Secco. Tra queste famiglie di prodotti spiccano anche Confetture, Frollini e Biscotti e si riconfermano forti Passate e Polpe, Pasta e Legumi Lessati. L'azienda afferma in una nota che "il peso dell'innovazione è stato significativo, valendo per Alce Nero Secco entrate per 4 milioni di euro".

L'innovazione incide al 10% sul totale del marchio Alce Nero. Il contributo dei prodotti lanciati nell'ultimo triennio è stato di 7,6 milioni solo nel 2021.

Alce Nero Fresco ha chiuso il 2021 a 3 milioni. I grandi numeri restano legati a Zuppe e Uova, le categorie più importanti per l'azienda, che da sole ne hanno determinato il 70% delle entrate.

Per Alce Nero Freddo, che pesa 1,6 milioni di fatturato, sono Verdure e Pizze le linee che contribuiscono alla crescita del settore, seguite da Zuppe e Minestroni. Buone anche le vendite dei Piatti proteici, lanciati a giugno e subito ben accolti dai consumatori, sempre più orientati verso prodotti ad alto contenuto di proteine vegetali.

I canali di vendita e distribuzione vedono in testa GDO ed export, che hanno avuto un peso dell’86% sul fatturato netto di tutto il marchio Alce Nero.
Dopo il boom del 2020, l'e-commerce continua a crescere, con un incremento del 2,2%.
Raddoppia quasi le sue performance il Food Service e anche il canale delle Farmacie/Baby Shop fa registrare una buona ripresa.

“Siamo decisamente soddisfatti dei risultati ottenuti nel 2021. Dopo un 2020 segnato da una imprevista e imprevedibile crescita a due cifre - dichiara Massimo Monti, Amministratore Delegato Alce Nero - consolidare quei risultati era il massimo obiettivo che ragionevolmente potevamo porci. Con Alce Nero siamo cresciuti di altri due punti percentuali, portando l'aumento del fatturato 2021 sul 2019 al 20,6%".


Condividi su: