50 Best Restaurant: Lido 84 e Le Calandre nella top ten

50 Best Restaurant: Lido 84 e Le Calandre nella top ten

Il miglior ristorante al mondo è il danese Geranium. Seguono il Central di Lima e Disfrutar di Barcellona

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

19

Luglio
2022

Parla sempre più italiano la grande cucina del mondo: sul tetto del globo, quello delineato il 18 luglio a Londra, nello storico Old Billingsgate, alla premiazione del The World's Best 50 Restaurant, si accomodano tre italiani: "Lido 84" è ottavo, il padovano Massimiliano Alajmo de "Le Calandre" è al decimo posto, mentre il marchigiano "Mauro Uliassi" è il miglior scalatore di classifica piazzandosi al dodicesimo posto.

Buona la performance anche dell'abruzzese Niko Romito col "Reale" al quindicesimo posto, nonché "Piazza Duomo" a Alba dello chef Enrico Crippa al diciannovesimo, mentre alla ventinovesima piazza c'è il "St Hubertus" di Norbert Nierderkofler.

Sul trono primeggia quest'anno il danese "Geranium" a Copenaghen guidato dalla chef Rasmus Kofoed e dal sommelier Søren Ledet, partito favorito, che nel giudizio dei mille esperti internazionali è il miglior ristorante del mondo. Nessuna sorpresa, visto che nel 2021 il "Geranium" era arrivato dopo i vicini di casa del "Noma", vincitore della scorsa edizione
La medaglia d'argento è latinoamericana: va al peruviano "Central", e quella di bronzo allo spagnolo "Disfrutar".


Condividi su: