Pesca: UE respinge il ricorso dell'Italia su quote pesce spada

Pesca: UE respinge il ricorso dell'Italia su quote pesce spada

Il nostro Paese afferma che sono troppo restrittive mentre la Corte risponde che "le misure adottate sono motivate e proporzionali"

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

02

Maggio
2019

La Corte di giustizia dell'Unione europea ha respinto il ricorso dell'Italia contro la decisione che nel 2017 ha fissato quote di pesca per il pesce spada.

Secondo l'Italia il regolamento impugnato era troppo limitativo delle possibilità di pesca nel Mediterraneo.
Per la Corte invece le misure adottate dal Consiglio UE hanno solide motivazioni, sono proporzionate e non contrastano con l'interesse dell'Unione di garantire lo sfruttamento e la gestione sostenibili delle risorse biologiche marine.


Condividi su: