"Vi.Vite. Festival del Vino Cooperativo"

A Milano, il 17 e 18 novembre, la seconda edizione dell'evento dedicato alla cooperazione vitivinicola. L'ambizioso filo conduttore sarà la sostenibilità ambientale, sociale, economica culturale ed etica

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

23

Ottobre
2018

Si rinnova a Milano l'appuntamento con "Vivite. Festival del vino cooperativo", seconda edizione della manifestazione organizzata dall'Alleanza delle Cooperative Agroalimentari.
L'evento sarà allestito nello spazio delle ex scuderie Le Cavallerizze del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci dal 17 al 18 novembre.

"Vi.Vite - sostiene la coordinatrice settore vino dell'Alleanza cooperative Ruenza Santandrea - sarà una festa del vino, rivolta al pubblico degli appassionati e agli operatori del settore, ricca di eventi e di ospiti. Il nostro obiettivo - ha aggiunto - è creare un momento di festa e interrogarci nel contempo sul nostro settore. Quest'anno la manifestazione si incentra sulla sostenibilità, non solo ambientale, ma anche sociale, economica culturale ed etica".

Ad oggi "la cooperazione vitivinicola - dice il responsabile Nomisma Wine-Monitor Denis Pantini - con oltre 480 imprese e più di 140mila soci viticoltori esprime, in un settore come il vino che negli ultimi cinque anni è cresciuto nell'export del 27%, un fatturato di 4,5 miliardi di euro e fa registrare una crescita che dal 2008 (anno d'inizio della recessione globale) al 2016 ha superato il 40%, più della media dell'intero settore vitivinicolo italiano (+38%) raggiungendo addirittura un +53% nel caso delle prime 20 cooperative per fatturato".


Condividi su: