Una nuova gestione per il ristorante di Casa Artusi

Una nuova gestione per il ristorante di Casa Artusi

Dopo 10 anni di lavoro, i vecchi ristoratori hanno deciso di lasciare. Arrivano Venerina Giangrasso e figli, della locanda Fortuna di Bertinoro

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

02

Gennaio
2018

Il consiglio di amministrazione e l’assemblea dei soci di Casa Artusi hanno approvato lo scorso 22 dicembre il lavoro della commissione di esperti nominata per l’affidamento del ristorante omonimo di Forlimpopoli: saranno Venerina Giangrasso, assieme ai figli Andrea e Ilaria Erbacci della Locanda della Fortuna di Bertinoro a gestirlo.

I ristoratori uscenti, Andrea Banfi e Jamila Khaled, avevano comunicato la volontà di terminare la loro attività a dicembre 2017, dopo 10 anni di intenso lavoro. In questi ultimi mesi dell’anno era stato quindi aperto un bando a cui sono seguiti i colloqui per arrivare alla decisione che ha condotto il ristorante nelle mani della famiglia romagnola. Venerina è molto conosciuta a Bertinoro perché gestisce la Locanda della Fortuna dal 1992 e a lei, da diversi anni, si sono affiancati i figli.

La riapertura con la nuova gestione è prevista per metà febbraio, con l’attuale personale di sala e di cucina che rimarrà in servizio; Andrea Banfi, nei primi tempi, affiancherà Venerina e i suoi ragazzi.
Molto soddisfatto il Presidente di Casa Artusi Giordano Conti, il quale ritiene che la famiglia bertinorese possa portare al Ristorante di Casa Artusi nuove energie per continuare nella promozione della cultura e della gastronomia legata, in nome di Pellegrino Artusi, al territorio e alle sue migliori tradizioni.


Condividi su: