UK, sconti sulle merende con meno di 100 kcal

UK, sconti sulle merende con meno di 100 kcal

L'iniziativa durerà due mesi e coinvolgerà alcune catene della grande distribuzione. L'obiettivo è facilitare l'acquisto di snack salutari come frutta e yogurt a basso contenuto di zuccheri

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

03

Gennaio
2018

Nel Regno Unito ha appena visto la luce un progetto che vuole migliorare l'alimentazione dei bambini prevedendo degli incentivi economici per acquistare merende e snack al di sotto delle 100 calorie. L'iniziativa, lo ha annunciato la BBC, durerà otto settimane e servirà anche a far prendere coscienza della quantità di zucchero nascosto nei cibi che si danno usualmente ai bambini.

    Gli incentivi, sottoforma di sconti in alcuni supermercati selezionati, cercheranno di invogliare all'acquisto di prodotti come frutta, yogurt a basso contenuto di zuccheri e crackers al riso, tutti con un contenuto massimo di 100 calorie.
Una barretta di cioccolato, hanno spiegato gli esperti di Public Health England (PHE, l'agenzia governativa britannica del Dipartimento della Salute), può contenere 200 calorie, un gelato 175 e un sacchetto di patatine 190. "Se si gira per un supermercato si vedono molte più referenze vendute come snack rispetto a una volta - ha fatto notare Alison Tedstone, capo nutrizionista di PHE -. I cestini della merenda dei bambini sono pieni di prodotti che portano un sacco di calorie. Dalle nostre ricerche spesso i genitori sono sorpresi di sapere quanto zucchero i figli consumano con queste merende".

La campagna fa parte di una serie di iniziative sul tema della sana alimentazione che si concretizzerà anche con una tassa sulle bibite gassate operativa dal mese di aprile.


Condividi su: