Trasformazione e conservazione degli alimenti: ai Georgofili si parla di tecnologie alimentari

Trasformazione e conservazione degli alimenti: ai Georgofili si parla di tecnologie alimentari

Il 22 gennaio all’Accademia il seminario “Impatto e percezione delle tecnologie alimentari. Un patrimonio economico, culturale, professionale, storico e sociale da valorizzare”

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

18

Gennaio
2019

L'Accademia dei Georgofili ha sempre dimostrato attenzione per la trasformazione e la conservazione dei prodotti alimentare, basti pensare alla filiera dell’olio o a quella del vino. Oggi la scienza e le tecnologie hanno reso di fondamentale importanza il ruolo professionale dei tecnologi alimentari ma quanto ne sanno i consumatori a riguardo?

Il programma dell’incontro che si terrà presso la sede dell'Accademia a Firenze, Loggia Uffizi Corte il 22 gennaio, vedrà come moderatore Massimiliano Borgia (Festival del Giornalismo Alimentare) e come relatori Francesco Maietta del Censis, Massimo Montanari dell’Università di Bologna, Claudio Peri dell’Università di Milano e Luigi Scordamaglia per il Cluster Agri Food.

Al termine l’Accademia dei Georgofili e il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Tecnologi Alimentari sottoscriveranno un protocollo d’intesa, per una collaborazione che li vedrà operare insieme nel sistema alimentare.


Condividi su: