"Teruar. Fiera del vino Etico"

A Scicli, dal 17 al 20 maggio 2019, l'appuntamento con il vino naturale è all'Ex Convento del Carmine: incontri con i vignaioli a cura di Arsura - Sete Etica

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

01

Aprile
2019

L’idea e l'organizzazione sono di Arsura - Sete Etica, associazione culturale sciclitana impegnata nella valorizzazione del buon bere. L'evento che disseterà eticamente gli appassionati si chiama Teruar. Fiera del Vino Etico e si svolgerà dal 17 al 20 maggio 2019 presso l’Ex Convento del Carmine a Scicli, in provincia di Ragusa.
Teruar è la prima fiera del vino naturale della Sicilia Orientale che mette al centro la figura del vignaiolo e l’idea di viticoltura etica: una produzione biologica o biodinamica, non intensiva, sostenibile, rispettosa della natura e della tradizione e sempre con uno sguardo rivolto al futuro.

Gli organizzatori definiscono Teruar una "vera e propria festa, in una cornice unica, pregevole esempio del barocco siciliano, in cui saranno invitati circa 50 viticoltori che presenteranno 150 etichette".
L’evento si divide in due momenti: dal 17 al 19 maggio tutti gli appassionati potranno incontrare i vignaioli e conoscere il loro modo di fare vino. Il 20 maggio sarà la giornata dedicata agli operatori: produttori, distributori e sommelier si incontreranno per degustare il vino etico.

Teruar è un evento dedicato a chi ama bere bene, a tutti gli appassionati che desiderano scoprire un vino prodotto nel rispetto della natura come espressione del territorio e del lavoro non invasivo del vignaiolo, un vino in cui il consumatore ritrova genuinità e una varietà di sapori e profumi non prestabiliti o prevedibili. Il vino etico è un vino frutto di uno scambio alla pari tra uomo e natura.

Spiegano ancora gli organizzatori: "il nome della fiera deriva dal francese Terroir, una parola intraducibile in italiano, ma che indica l’insieme di fattori naturali, territoriali e di buone pratiche messe in atto da un artigiano della viticoltura nella coltivazione della sua terra".
La pronuncia della parola francese in Sicilia assume un suono molto più duro, che ne intensifica anche il senso. Teruar, attraverso la promozione della cultura del vino naturale e delle tradizioni agricole e artigianali tipiche dei territori di provenienza, diventa un’occasione di valorizzazione del territorio italiano e delle sue complessità.

La fiera, alla sua prima edizione, è opera dell’associazione culturale Arsura - Sete Etica che insieme al vignaiolo mira a far crescere lo scambio di idee e soluzioni nell’ambito della cultura dei vini naturali, biodinamici e artigianali.

Programma

Tutte le attività prenderanno parte nell'area dell'Ex Convento Del Carmine a Scicli in piazza Busacca.

Venerdì 17 maggio
Ore 19:00 Presentazione Teruar - Fiera del Vino Etico 2019
Ore 21:00 Concerto a Cura di Ekos Musichub

Sabato 18 maggio
Ore 15:00 Apertura Mercatino Artigianato (Chiostro)
Apertura Fiera del vino Etico 2019 (1° piano)
Ore 15:00 Laboratorio di Falegnameria Creativa: DE-Costruire con le Forme a cura di Claudio Barone (Chiostro)
Ore 16:30 Seminario Etna: i rossi del versante Nord a cura di Giorgio Fogliani (Bunker)
Ore 18:00 Inaugurazione Mostra Fotografica 'Nzuliddu a cura di Simona Aprile (1° piano)
Ore 18:30 Seminario Il nuovo pane siciliano a cura di Davide Cicciarella (Bunker)
Ore 21:00 Chiusura Fiera del Vino Etico 2019
Ore 23:00 Chiusura Mercatino Artigianato

Domenica 19 maggio
Ore 10:30 Apertura Mercatino Artigianato
Ore 11:30 Seminario Koinè Mediterranea, Affabulazioni enoiche con Walter de Battè a cura di Paolo Tegoni (Bunker)
Ore 15:00 Apertura Fiera del Vino Etico 2019
Ore 15:00 L’etica della sostenibilità a cura di Lorenzo Cannella (Bunker)
Ore 15:00 Laboratorio Goccia dopo Goccia - Esplorare per capire a cura di Federica Blundetto (Chiostro)
Ore 16:30 Seminario Marsala come terroir a cura di Giorgio Fogliani (Bunker)
Ore 18:30 Masterclass Malvasia una, nessuna e centomila per una geopoetica del vino a cura di Paolo Tegoni.
Ore 21:00  Chiusura Fiera del Vino Etico 2019
Ore 23:00 Chiusura Mercatino Artigianato

Lunedì 20 maggio Giornata dedicata agli operatori di settore
Ore 10:00 Apertura Fiera del Vino Etico 2019
Ore 15:00 Chiusura Fiera del Vino Etico 2019

Cantine presenti

Cantina del Malandrino - Mascali (CT) - Sicilia
Cantina Malopasso - Zafferana (CT) - Sicilia
Abbazia San Giorgio - Pantelleria (TP) - Siclia
Cantina Marilina - Noto (SR)- Sicilia
Vini Campisi - Siracusa (SR) - Sicilia
Natalino del Prete - San Donaci (BR) - Puglia
Tenuta l'Armonia - Montecchio Maggiore (VI) - Veneto
Rocco di Carpeneto - Carpeneto (AL) - Piemonte
Manlio Manganaro - Marsala (TP) - Sicilia
Matervi - Fara vicentino (VI) - Veneto
Armosa - Scicli (RG) - Sicilia
Francesca Barracco - Mazara del vallo (TP)- Sicilia
Arianna Occhipinti - Vittoria (RG) - Sicilia
Badalucco de la iglesia Garcia - Petrosino (TP) - Sicilia
Agricola Virà - Cefalù (PA)- Sicilia
[prima]Terra - Campiglia (SP) - Liguria
Le furie - Messina - (ME)Sicilia
Do-line - Trissino (VI) - Veneto
Etnella - Mascali (CT) - Sicilia
La Biancara - Gambellara (VI) - Veneto
Il moralizzatore - Galliera (PD) - Veneto
Pacina - Castelnuovo Berardenga (SI) - Toscana
Riccardi Reale - Bellegra (RM) - Lazio
Viteadovest - Marsala (TP) - Sicilia
Calalta - Mussolente - (VI) Veneto
Meridio - Chiaramonte Gulfi (RG) - Sicilia
Azienda Vitivinicola Vigneti Vecchio - Castiglione di Sicilia (CT) - Sicilia

Tra i banchi saranno presenti anche le distribuzioni specializzate in vini naturali:
ARKÈ di Francesco Maule
Sarfati - Vini Naturali di Stefano Sarfati.

L’apertura di lunedì 20 maggio è riservata agli operatori della filiera dei vini naturali, importatori e protagonisti del settore HORECA. L’ingresso è gratuito per tutti gli appartenenti a queste categorie commerciali.
Ingresso ridotto 13 € (8 + 5 cauzione calice) per i tesserati ASPI, ARS, AIES, SES, AIS, FIS, FISAR e ONAV.
Ingresso: 15 € (10 + 5 cauzione calice).

Teruar gode del patrocinio del Comune di Scicli ed è realizzato in collaborazione con: Fermento Officina Zero, Nepeta, Raisin.

Maggiori informazioni: teruar.com
https://www.facebook.com/teruar


Condividi su: