Sparkling d'Alta Langa & tartufo bianco d'Alba

Sparkling d'Alta Langa & tartufo bianco d'Alba

Alla Fiera Internazionale, fino al 26 novembre, tante le occasioni per provare l'abbinamento tra il tartufo bianco e le Alte bollicine piemontesi

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

02

Ottobre
2017

L’Alta Langa sarà Official Sparkling Wine della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba per questa 87° edizione della manifestazione. Dal 7 ottobre al 26 novembre saranno molti gli appuntamenti in cui si potranno esplorare tutte le sfumature dell’abbinamento Alta Langa e tartufo bianco che celebra un forte legame di sapori e tradizioni tra eccellenze dei frutti di Langa.

L’Alta Langa sarà presente all’inaugurazione ufficiale della fiera, venerdì 6 ottobre, al teatro sociale Busca di Alba e nella Cena di Gala presso la Fondazione Ferrero. Nelle settimane della Fiera, uno spazio sarà dedicato ad Alta Langa per le degustazioni all’interno della Grande Enoteca e un corner Alta Langa verrà allestito nella Sala Beppe Fenoglio, Cortile della Maddalena.

Tanti gli show cooking di grandi chef (Pasquale Laera, Luca Zecchin, Andrea Berton, Andrea Larossa, Michelangelo Mammoliti, Eugenio Boer, Cristina Bowerman, Stefano Paganini, Federico Gallo, Marco Giacosa, Marco Stabile, Ugo Alciati, Giampiero Vento, Luigi Taglienti, Mariuccia Roggero, Damiano Nigro, Davide Palluda, Christian Milone, Flavio Costa, Massimiliano Musso, Walter Ferretto, Francesco Oberto, Andrea Ribaldone, Davide Oldani, Massimo Camia, Marc Lanteri, Andrea Larossa) e gli incontri con gli ospiti.
Una Alta Langa Lounge sarà presente nel Salotto dei Gusti e dei Profumi in piazza Risorgimento.

L'Alta Langa DOCG è lo spumante brut di qualità del Piemonte. Nasce nel territorio che interessa le alte colline tra Cuneese, Alessandrino e Astigiano e ha una storia molto lunga: fu il primo metodo classico a essere prodotto in Italia, fin dalla metà dell’Ottocento.
Le “Alte bollicine piemontesi” sono bianche o rosé, brut o pas dosé e hanno lunghissimi tempi di affinamento sui lieviti, come prevede il disciplinare.
Del Consorzio fanno parte le case spumantiere Avezza, Banfi, Bera, Brandini, Bretta Rossa, Paolo Berruti, Giulio Cocchi, Enrico Serafino, Fontanafredda, Gancia, Germano Ettore, Martini & Rossi, Monteoliveto, Pianbello, Tosti, Colombo Cascina Pastori, Roberto Garbarino, Giribaldi.


Condividi su: