Sol d'Oro, un'apoteosi per gli oli italiani

Sol d'Oro, un'apoteosi per gli oli italiani

La gara per l'emisfero nord ha visto concorrere 310 campioni da sette Paesi. L'Italia fa man bassa con 15 medaglie su 18. Premio speciale alla Sardegna

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

12

Febbraio
2020

Grande l'exploit dell'olio italiano che ha vinto la maggioranza dei confronti diretti con i produttori europei e cileni durante la 18° edizione di Sol d'Oro Emisfero Nord, il concorso made in Veronafiere che per il valore generale dei 310 campioni presentati da sette Paesi ha reso impegnativo il lavoro dei 15 panelist internazionali che hanno dovuto scegliere ii vincitori.

Sulle 18 medaglie totali assegnate, Sol d'Oro, Sol d'Argento e Sol di Bronzo, nelle 5 categorie oli extravergine (fruttato intenso, medio, leggero, monovarietali e biologico e Absolute Beginners) ben 15 sono andate all'Italia e solo 1 rispettivamente a Spagna, Grecia e Slovenia.

Dominio dell'Italia anche nelle Gran Menzioni, date a quegli oli che hanno ottenuto un punteggio maggiore o uguale a 70/90mi dove oltre a Spagna, Grecia e Slovenia hanno ricevuto riconoscimenti anche Croazia e Portogallo.

Il 2020 è l'anno dell'azienda Masoni Becciu di Deidda Valentina, che con due Sol d'Oro ha portato i suoi oli e la Sardegna alla conquista della prima edizione del premio speciale Sol d'Oro Challenge, istituito per premiare l'azienda che ottiene il maggior punteggio con tre oli presentati.

"La qualità era talmente alta che abbiamo il rammarico di non aver potuto premiare tutti gli oli che lo avrebbero meritato. Nelle finali di tre categorie - ha spiegato Marino Giorgetti, capo panel del concorso - abbiamo addirittura dovuto ricominciare da capo perché nella somma dei giudizi continuavano ad esserci degli ex aequo".

I campioni iscritti a questa edizione di Sol d'Oro Emisfero Nord provenivano da Italia, Spagna, Portogallo, Grecia, Slovenia, Croazia e Cile; quest'ultima pur appartenendo all'emisfero Sud non perde l'occasione per misurarsi con i produttori dell'emisfero Nord secondo il regolamento del concorso gemello che si svolge ogni anno a settembre nell'emisfero australe.

Vincitori Sol d'Oro 2020 Emisfero Nord


Condividi su: