Si avvicina il ProWein e ci svela le nuove tendenze

Si avvicina il ProWein e ci svela le nuove tendenze

Vini più leggeri e semplici, il chilometro zero, gli orange, il biologico. Ecco alcuni dei nuovi trend di mercato secondo la fiera dei vini in calendario a marzo in Germania

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

25

Gennaio
2018

ProWein - la fiera internazionale dei vini e liquori in programma dal 18 al 20 marzo a Dusseldorf in Germania - si sbilancia e afferma con una certezza tipicamente teutonica che sono cinque le nuove tendenze del bere nel 2018:

  • vini più leggeri
  • la rivoluzione "tropicale" (con i vini che arrivano da Brasile e Cile)
  • il bere locale o a Km zero
  • i vini naturali e gli orange wine
  • i nettari del nuovo Nord.

''Sul mercato - ha precisato il direttore di ProWein Marius Berlemann - stanno prendendo piede, anche nei mercati asiatici, vini più leggeri e di pronta bevibilità, freschi, con minore gradazione alcolometrica. Sempre importante l'attenzione per il biologico e vini naturali. Non solo per il vino, ma per le bevande in genere, dalla birra al sidro fino ai superalcolici, piace il concetto di craft&local. Artigianale e locale".

Per orientare gli operatori sul marketing del futuro e nuovi canali di vendita il salone espositivo tedesco torna a proporre il Business Report della ProWein, realizzato in collaborazione con l'Università di Geisenheim. Uno studio che ha coinvolto quasi 1500 esperti del settore vinicolo, sia produttori sia distributori, provenienti da 46 Paesi.


Condividi su: