Roastbeef con salsa alla senape

Roastbeef con salsa alla senape

La difficoltà di questo piatto è la cottura del roastbeef, ma uno stecchino di legno e i consigli del vostro macellaio vi aiuteranno

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

18

Aprile
2013

ricetta per quattro persone
difficoltà alta
tempo di preparazione 10 minuti
tempo di cottura 40 minuti

INGREDIENTI

400 g di roastebeef • 1 vasetto di yogurt bianco intero • 3 cucchiai di senape in grani • sale olio pepe qb • 1 mazzetto di rosmarino

Accendete il forno a 180°. Intanto, in una padella fate scaldare abbondante olio con il rametto di rosmarino e, quando ben caldo, adagiatevi la carne. Fatela rosolare un paio di minuti per parte, in modo che formi una bella crosticina sui lati.

Togliete il roastbeef dalla pentola, adagiatelo in una teglia, salate, pepate e aggiungete ancora un filo di olio. Coprite la teglia con un foglio di alluminio e infornate. Lasciate cuocere per circa 30 minuti, sfornate, togliete la stagnola e provate ad infilare uno stecchino di legno nella carne. Perché la cottura sia giusta, dovrebbe uscire un liquido ancora rosato. A seconda dei vostri gusti, potete lasciare la carne rosata al centro, oppure potete rimettere in forno se vi piace una cottura meno al sangue.

Avvolgete la carne nella stagnola, e lasciate raffreddare. Un volta fredda, tagliatela a fettine molto sottili con un’affettatrice. Se non la possedete, potete anche farlo al coltello, vi servirà solo la mano ferma e un po’ di pazienza.

Possiamo ora dedicarci alla salsina d’accompagnamento, che è semplicissima da fare: vi basterà unire lo yogurt alla senape e mescolare bene.

Non vi resta che impiattare e servire! Potete accompagnare questo piatto con un’insalatina composta di iceberg, ravanelli e sedano. Croccante e freschissima.

by Laura Antonini


Condividi su: