Pubblicata in Gazzetta UE la domanda per la tutela del Prošek

Pubblicata in Gazzetta UE la domanda per la tutela del Prošek

Ci sono 60 giorni di tempo per contestare la richiesta. L'Italia farà opposizione formale

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

23

Settembre
2021

La Commissione europea ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale la domanda di protezione della Menzione Tradizionale "Prošek", presentata dalla Croazia.
La pubblicazione era stata anticipata dall'Esecutivo UE nella risposta data dal Commissario all'Agricoltura Janusz Wojciechowski a un'interrogazione di europarlamentari di diversi Paesi e schieramenti.

La Croazia vuole utilizzare la menzione tradizionale "Prosek" per quattro vini da dessert a denominazione d'origine protetta.

La pubblicazione conferisce il diritto di opporsi alla domanda entro un termine di due mesi. "L'Italia - ha affermato il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari Stefano Patuanelli - farà opposizione formale sia con l'ausilio delle strutture tecniche del Ministero sia con la pressione, l'azione e l'interlocuzione politica che eserciteremo nei confronti di Bruxelles".

Pubblicazione in Gazzetta

Menzione tradizionale di cui è chiesta la protezione: Prošek
Menzione tradizionale ai sensi dell’articolo 112, lettera b), del regolamento (UE) n. 1308/2013
Lingua: croato
Elenco delle denominazioni d’origine o delle indicazioni geografiche protette interessate: La menzione tradizionale «Prošek» può essere usata per i seguenti vini a denominazione d’origine protetta: «Dalmatinska zagora», «Sjeverna Dalmacija», «Srednja i Južna Dalmacija» e «Dingač».

Categorie di prodotti vitivinicoli: Vino ottenuto da uve appassite

Definizione: Il «Prošek» è un vino prodotto con uve tecnologicamente sovramature e appassite che devono contenere almeno 150° Oe (gradi Oechsle) di zucchero. Esso può essere rosso o bianco. Il colore può variare dal giallo scuro con tonalità di oro vecchio fino a rossastro con sfumature brune. Con la maturazione il «Prošek» sviluppa tonalità diverse a causa dell’invecchiamento ossidativo. La fragranza è descritta come un aroma di frutta sovramatura con una lieve nota di legno e un aroma di leggera ossidazione. Il gusto del «Prošek» è caratterizzato da una pienezza che deriva in gran parte dall’elevato tenore di zuccheri residui (glucosio e fruttosio) e in misura minore dall’etanolo.

Il «Prošek» presenta un titolo alcolometrico effettivo minimo di 13,0 % vol e almeno 20 % vol di alcol totale. La resa massima è pari a 5 000 kg/ha. Sono obbligatori i controlli analitici e organolettici.

Gazzetta ufficiale dell’Unione Europea, C 384, 22 settembre 2021 →

Photo croatia.hr


Condividi su: