Prosciutto di Modena Dop punta a Nord America e Giappone

Prosciutto di Modena Dop punta a Nord America e Giappone

Il prosciutto di Modena Dop conferma la produzione del 2016 e l'importanza del segmento preaffettato. Nuovi mercati in vista

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

05

Aprile
2018

Sono 70.000 le cosce di Prosciutto di Modena DOP prodotte nel 2017 per un valore alla produzione di 7 milioni di euro e un valore al consumo di circa 13 milioni. Dato in linea con la produzione del 2016.

Il 15% della produzione totale è assorbita dal preaffettato che continua a essere un canale significativo.

“Il 2017 è stato un anno tutto sommato positivo - ha affermato Davide Nini, presidente del Consorzio - anche se c’è ancora tanto da fare affinché il mercato interno possa veramente decollare come ci auspichiamo."

Soodisfazioni dai mercati Ue, in particolare da Germania, Inghilterra e Francia che apprezzano molto questo prodotto della salumeria Italiana e molto interesse per alcuni mercati extra Ue: Stati Uniti, Canada e Giappone in cui si stanno avviando contatti importanti.

Il Consorzio del Prosciutto di Modena, che raggruppa oggi 9 produttori, ha sempre avuto una costante attenzione al prodotto tanto da cambiare, qualche hanno fa, il Disciplinare di produzione in senso restrittivo, modificando la ricetta.

Solo cosce di suino italiano e sale, senza l’aggiunta di spezie; l’aroma è dato dalla prolungata stagionatura minima di 14 mesi, la più lunga tra tutti i prosciutti Dop italiani.

Negli ultimi anni il Consorzio ha promosso il prosciutto attraverso svariate attività: reduce dalla partecipazione al Winter Fancy Food di San Francisco lo scorso gennaio, le prossime iniziative sono la Fiera Bellavita Expo Varsavia in Polonia, in aprile, Cibus a Parma, dal 7 al 10 maggio, e Bellavita Expo Londra dal 17 al 19 giugno.


Condividi su: