Parte da Bergamo il Salone internazionale del Riso

Parte da Bergamo il Salone internazionale del Riso

Sainder è l'acronimo della prima edizione dell'evento torinese dedicato al riso che si svolgerà il prossimo ottobre. Trenta le tappe di avvicinamento in altrettante piazze italiane. La prima dal 1° al 4 marzo nel capoluogo lombardo

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

27

Febbraio
2018

Con 1,5 miliardi di chili di riso, l'Italia è la prima nazione in Europa per produzione. La coltivazione è concentrata principalmente nelle regioni del Piemonte e della Lombardia, nel triangolo d'oro Vercelli-Novara-Pavia. Viene anche coltivato in provincia di Mantova, in Emilia-Romagna, in particolare nel basso ferrarese, in Veneto, in particolare nella bassa Veronese, nel Vicentino centrale, in alcune zone maremmane, in Sardegna nella valle del Tirso e in Calabria nella Piana di Sibari.

In occasione dell'Anno del Cibo italiano e visti i problemi che stanno attraversando le filiere risicole italiane ed europee a causa delle importazioni a dazio zero da Paesi asiatici EBA, è scattata immancabile l'idea di un evento dedicato: dal 7 al 10 ottobre si svolgerà a Torino la prima edizione del Salone Internazionale del Riso. Con l'acronimo Sainder la manifestazione, annunciata a Bergamo alla presenza dell'assessore al Turismo della Città di Torino, punterà alla promozione del comparto risicolo italiano e delle più pregiate tipologie.

La prima tappa del roadshow Verso Sainder si tiene dal 1°al 4 marzo proprio a Bergamo, poi il tour farà sosta in 30 tra le più importanti piazze italiane. A ottobre Torino, capoluogo della regione con l'area risicola più grande d'Europa, durante il Salone ospiterà una competizione culinaria, il Risotto World Championship, a cui parteciperanno una trentina di cuchi da tutto il mondo.

Sainder si aggiunge al ricco calendario di appuntamenti sul cibo in programma nel 2018 a Torino di cui ricordiamo ad esempio CoffeeTo, Bocuse d'Or, il Salone del Gusto, Terra Madre, la Vendemmia a Torino.


Condividi su: