Parassiti trasmessi con gli alimenti, a Roma il convegno

Parassiti trasmessi con gli alimenti, a Roma il convegno

Si terrà presso il Ministero della Salute il 27 e 28 settembre l'incontro dedicato ai laboratori di referenza nazionali sulle epidemie di zoonosi parassitarie

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

21

Settembre
2017

Il 27 e 28 settembre 2017 è in calendario a Roma, presso la sede del Ministero della Salute di via Giorgio Ribotta, il Convegno dei laboratori di referenza nazionali per i parassiti trasmessi con gli alimenti.
Le zoonosi parassitarie riguardano un gruppo di parassiti con pattern epidemiologici molto diversi tra loro e con un rischio di infezione per l'uomo variabile e di difficile valutazione per la mancata implementazione, nella maggior parte dei casi, dei sistemi di sorveglianza.

Il convegno, organizzato dai Laboratori Nazionali di Riferimento e dal Laboratorio di Riferimento per i Parassiti dell'Unione Europea in collaborazione con il Ministero della Salute, prevede l’acquisizione di competenze tecnico-professionali per l’aggiornamento sull’epidemiologia, diagnostica, modalità di controllo e relativa registrazione dei dati prodotti, nei sistemi informatici dedicati alla rendicontazione, secondo quanto previsto dalla normativa nazionale e comunitaria, riguardante i principali parassiti trasmessi con gli alimenti.

In particolare saranno approfonditi:

  • le capacità di definire obiettivi e corrette modalità di esecuzione della valutazione epidemiologica
  • l'uniformità degli interventi per il rilevamento dei dati epidemiologici
  • le tecniche di laboratorio standardizzate e finalizzate alla diagnosi negli ospiti definitivi ed intermedi
  • gli interventi da attuare sul territorio
  • le modalità di registrazione dei controlli da parte degli operatori sanitari negli appositi sistemi informativi nazionali, veterinari delle specie sensibili e di sanità umana
  • le modalità di informazione alle categorie interessate al problema, quali operatori del SSN, allevatori, ristoratori, cacciatori, pescatori e consumatori.

La partecipazione all'evento è gratuita.
Il Corso è accreditato ECM per i medici chirurghi, medici veterinari, biologi, farmacisti, tecnici della prevenzione, tecnici di laboratorio biomedico. Sono stati riconosciuti 3,6 crediti formativi.
Le iscrizione vanno effettuate on line complilando una scheda presente sul sito dell'IZS. Sono ammessi un massimo di 250 partecipanti.


Condividi su: