OrtoRomi lancia i nuovi estratti di frutta e verdura

OrtoRomi lancia i nuovi estratti di frutta e verdura

I nuovi estratti OrtoRomi per la linea Insal'Arte sono trattati con le alte pressioni, per una migliore conservazione delle proprietà nutritive

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

14

Febbraio
2017

Sono disponibili nei principali canali della GDO le tre linee di estratti di frutta e verdura 100% naturali e made in Italy prodotti da OrtoRomi per la linea Insal'Arte.

I nuovi estratti sono prodotti con frutta e verdura di prima scelta e sono trattati con la tecnica HPP che permette una sorta di pastorizzazione attraverso l'utilizzo dell'alta pressione, anziché del calore.

In questo modo rimangono inalterate le proprietà nutritive della frutta e della verdura e vengono conservati gusto e colore delle materie prime.
Senza alcuna aggiunta di acqua, zucchero, coloranti o conservanti, questi estratti sono composti di sola frutta e verdura, materie prime che possiedono proprietà energizzanti, antiossidanti e detox e garantiscono un ottimo apporto vitaminico alla dieta di ogni giorno.

Sono Love, Green e Smile con tre colori che li contraddistinguono. Il giallo rappresenta la linea Smile: un estratto di buonumore che comprende i gusti vaniglia, zenzero, finocchio, mango, limone e pesca.
Ingredienti rossi caratterizzano la linea Love: barbabietola, fragola, mirtillo, melagrana e frutti rossi.
In perfetta tendenza “greenery”, il colore pantone del 2017, la linea Green propone estratti più ricercati come il kale, l’avocado e l’alga spirulina.

Disponibili nelle varianti da 250 ml e 500 ml, gli estratti sono caratterizzati da un packaging moderno e trasparente, che ne enfatizza gli aspetti più importanti, ovvero gli ingredienti, la produzione in Italia, e la spiegazione del processo HPP.


Condividi su: