Offlunch arriva a Milano

Offlunch arriva a Milano

Nel capoluogo lombardo un nuovo player nella consegna dei pasti in ufficio

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

26

Giugno
2019

OffLunch, la piattaforma di consegna dei pasti per il pranzo in ufficio controllata da Moovenda Holding, annuncia di aver acquisito il 100% di Taaac, start up milanese che opera nel segmento del food delivery. Per il gruppo si tratta della settimana acquisizione nel settore.

“Abbiamo realizzato una raccolta fondi pari a 3 milioni di euro”, afferma Simone Ridolfi, CEO di Moovenda Holding, “Inoltre, vantiamo un transato finanziario di 6 milioni di euro l’anno e siamo presenti in Italia in 13 diverse città con 5 uffici avvalendoci di oltre 300 fattorini. Il nostro obiettivo è diventare la holding di riferimento nel segmento del food tech con una crescita del 100% anno su anno”.

“Il food delivery è un fenomeno in rapida crescita e la sua popolarità non riguarda più solo l'ambito familiare. Siamo una realtà consolidata a Roma ed essere sbarcati oggi a Milano è, per noi, una svolta importante", spiega Maurizio Pompili, CEO e co-fondatore di OffLunch.

Con 350 aziende iscritte in tutta Italia, dopo l'accordo Offlunch.com arriva anche a Milano: tramite la sua piattaforma è possibile ordinare e ricevere in ufficio i piatti da consumare durante la pausa pranzo.

Raoul Meroni, CEO di Taaac commenta: "Siamo molto contenti di questo accordo che, con l'aiuto di un gruppo affermato come Moovenda, ci permetterà di migliorare ulteriormente il nostro servizio dedicato alle aziende".


Condividi su: