Finisce nella spazzatura 1/3 della produzione mondiale di cibo

Finisce nella spazzatura 1/3 della produzione mondiale di cibo

Secondo le stime di Boston Consulting ogni anno vengono gettati 1,6 miliardi di tonnellate di alimenti. La tendenza è di crescita, in direzione contraria rispetto all'obiettivo ONU di dimezzare lo spreco entro il 2030

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

19

Settembre
2018

Ogni anno nel mondo si buttano via circa 1,6 miliardi di tonnellate di cibo, per un valore di 1.200 miliardi di dollari. È un terzo della produzione globale: se accumulato, quanto finisce nella spazzatura occuperebbe un'area dieci volte più grande di Manhattan.

Nonostante le Nazioni Unite abbiano fissato l'obiettivo di dimezzare lo spreco entro il 2030, le stime fatte da The Boston Consulting Group nel report Tackling the 1,6 Billion Ton Food Loss and Waste Crisis forniscono un quadro disarmante:

il dato è in crescita e, se non ci saranno interventi decisi, tra 12 anni si butteranno 2,1 miliardi di tonnellate di cibo, per un valore di 1,5 bilioni di dollari.

Tra le conseguenze ci sono danni all'atmosfera (il cibo non consumato è responsabile dell'8% delle emissioni globali di gas serra) e l'aggravio del problema della fame, che ancora oggi riguarda 870 milioni di persone nel mondo.


Condividi su: