Nasce una pianta sulla luna

Nasce una pianta sulla luna

I semi di cotone a bordo del lander cinese Chang'e-4 sono germogliati sul nostro satellite

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

16

Gennaio
2019

La vita germoglia per la prima volta sulla Luna: è quella di una piantina di cotone, nata da un seme portato sul lato nascosto del nostro satellite dalla missione cinese Chang'e-4. I semi di cotone si trovano in un contenitore sigillato alto 18 cm e pesante 3 kg a bordo del lander, insieme a semi di colza, patata e arabetta comune. In questa mini biosfera lunare, pensata per testare i processi di fotosintesi e respirazione, sono stati inseriti anche alcuni lieviti e uova di moscerini della frutta.

Nella scatola metallica ci sono riserve di ossigeno rinnovato dalle piante, acqua e nutrienti: la difficoltà è mantenere nell'ambiente chiuso e autonomo una temperatura favorevole, con quelle esterne che oscillano tra i -173 e i 100 °C. Un tubo all'interno del contenitore permette alle piante di godere della luce naturale sulla Luna. Le immagini pubblicate mostrano che le piantine di cotone stanno iniziando a germogliare, mentre nessuna delle altre piante sembra aver fatto altrettanto.

Ne danno notizia la China National Space Administration, l'Advanced Technology Research Institute dell'Università di Chongqing e i principali siti di informazione scientifica mondiale.

Se confermato sarebbe la prima volta che una materia biologica vivente cresce su un altro corpo celeste diverso dalla Terra, una conquista importante per le future missioni spaziali di lunga durata, quando agli astronauti sarà chiesto di coltivare il proprio cibo.

Fonte: Ansa e Focus


Condividi su: