Marca 2020 amplia il non food

Marca 2020 amplia il non food

Il 15 e 16 gennaio a Bologna la 16° edizione del Salone dedicato alla MDD. Si amplia il lay out espositivo. Debutta il nuovo padiglione non food: +15% le presenze

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

13

Gennaio
2020

Si svolge il 15 e 16 gennaio 2020, a Bologna, MarcabyBolognaFiere 2020, Salone dedicato alla Marca del Distributore, organizzato da BolognaFiere in collaborazione con Associazione Distribuzione Moderna. 

Gli organizzatori annunciano la crescita degli espositori, con una percentuale a due cifre per il quinto anno consecutivo. Conseguente l'aumento della superficie espositiva, con l’aggiunta di un padiglione, il 36.
Per quanto riguarda i segmenti, sono sempre più numerose le proposte biologiche che rappresentano quasi un quarto della superfice espositiva.
Aumentano del 15% le presenze delle aziende del settore non food e sono triplicate le delegazioni estere in visita alla manifestazione.

Fra gli espositori ci sono anche 20 grandi insegne della Distribuzione Moderna Organizzata che costituiscono il Comitato tecnico-scientifico della manifestazione e sono coinvolte nella definizione dello sviluppo strategico dell’evento.

L’edizione 2019 della Fiera si era conclusa registrando la presenza di 746 espositori, di oltre 10.100 operatori professionali (+7% rispetto al 2018), con un incremento degli operatori esteri dell'11%. "La crescita costante dell’evento e la sempre più spiccata attenzione dei buyer esteri - ha dichiarato Gianpiero Calzolari, presidente BolognaFiere - sono la miglior testimonianza della dinamicità del settore della MDD che ha, ancora, ampie opportunità di sviluppo. La quota in volume dei prodotti a marca del distributore si attesta in Italia, al 20% contro una media europea superiore al 30%".

A Marca saranno sempre più presenti i prodotti innovativi che rispondono ai trend emergenti quali il biologico, la sempre più spiccata attenzione alla sostenibilità dei packaging, la tracciabilità e le intolleranze alimentari.

"I numeri - ha affermato ancora Calzolari - sono la miglior dimostrazione di queste tendenze: i prodotti a declinazione bio rappresentano quasi un quarto della superficie espositiva di MarcabyBolognaFiere e quelli free from, dedicati alle intolleranze, si attestano a un quinto. A ognuno di questi ambiti dedichiamo focus di approfondimento."

Lay out e contenuti portano delle novità: per la prima volta il non food ha un’area completamente dedicata, il padiglione 36. Sono oltre 100 le aziende di questo settore che hanno confermato la loro presenza; operano nei settori della Cura della persona e della Casa, per un totale di oltre 50 categorie merceologiche e centinaia di referenze. A loro disposizione una superficie espositiva di oltre 3.500 metri quadrati che si aggiungono ai padiglioni 25, 26 e ai nuovi 29 e 30. Il nuovo lay-out consente agli operatori italiani ed esteri di ottimizzare i tempi di visita alla Fiera, agevolati da percorsi espositivi di più immediata lettura.

Le novità e l'internazionalizzazione

Fra le nuove iniziative del Salone anche l’esordio di Marca Fresh, uno spazio riservato alle novità del comparto del fresco ospitato all'interno della manifestazione che vede l’ortofrutta protagonista, con i suoi operatori, che si confrontano sul tema dell’innovazione sostenibile.

Offre nuove opportunità di business alle migliaia di operatori professionali in visita anche il nuovo Salone Satellite (ospitato nel padiglione 28), in cui le più attuali tendenze di mercato, biologico, free from e tracciabilità, sono esplose in approfondimenti per gli operatori con una formula inedita che unisce i contenuti espositivi e quelli culturali.

L’edizione 2020 di MarcabyBolognaFiere promuove un programma di incoming di delegazioni, sviluppato anche in collaborazione con ITA Italian Trade Agency e ICE per favorire il dialogo tra gli espositori e i buyer dei mercati esteri più importanti.
Il numero delle delegazioni estere in visita a MarcabyBolognaFiere 2020 è triplicato rispetto al 2019, con buyer provenienti da 26 Paesi.

Altre informazioni su marca.bolognafiere.it


Condividi su: