Le calorie in etichetta per vino e alcolici? I produttori propongono l'e-label

Le calorie in etichetta per vino e alcolici? I produttori propongono l'e-label

In programma l'incontro in Commissione UE per adempiere ai nuovi obblighi per vino, birra e distillati. L'etichetta leggibile con smart phone è ritenuta la soluzione più adatta a prodotti che cambiano caratteristiche di anno in anno

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

06

Marzo
2018

I produttori europei di bevande alcoliche presentano il 12 marzo al commissario per la salute Vytenis Andriukaitis la loro proposta per fornire ai consumatori informazioni su ingredienti e valori nutrizionali, come le calorie. Si tratterà di un sistema flessibile secondo i diversi prodotti (vino, birra, distillati) spiega all'agenzia ANSA il segretario generale della Comitato europeo vini Ignacio Sànchez Recarte. "Una soluzione condivisa da tutti" è l'etichettatura elettronica, che prevede di dare informazioni tramite smartphone e web.
"Abbiamo potuto trovare un denominatore comune - continua Recarte - con l'e-label che è una soluzione condivisa da tutti i settori. Per quanto riguarda il vino, siamo pronti a comunicare tutto dalle informazioni nutrizionali alla lista degli ingredienti, ma il nostro è un prodotto che cambia di anno in anno e serve un sistema moderno e flessibile".

La Commissione esaminerà la proposta e, qualora la ritenesse insoddisfacente, ne presenterà un'altra; nel marzo dell'anno scorso aveva dato ai produttori un anno di tempo per presentare proposte per informare i consumatori su calorie e ingredienti delle bevande alcoliche. L'indicazione su etichetta elettronica non permetterà la visualizzazione immediata di queste informazioni da parte del consumatore.


Condividi su: