L'UE ratifica l'accordo sui mangimi medicati

L'UE ratifica l'accordo sui mangimi medicati

Divieto espicito di utlizzo di antibiotici nella preparazione degli alimenti per allevamenti, animali domestici e acquacoltura

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

28

Giugno
2018

Il comitato dei rappresentanti permanenti dei Paesi UE ha dato il via libera all'accordo sui mangimi medicati, che prevede l'esplicito divieto a livello dell'Unione dell'utilizzo preventivo degli antibiotici nella preparazione di questi prodotti per gli allevamenti, gli animali domestici e l'acquacoltura.

La decisione, che ratifica l'accordo raggiunto il 19 giugno tra Europarlamento e Consiglio, replica le norme approvate sui farmaci veterinari il 6 giugno per frenare il fenomeno dell'antibiotico-resistenza e consente di chiudere dopo quasi quattro anni il dibattito sul pacchetto medicinali veterinari, che aggiorna un quadro legislativo fermo agli anni Novanta con disposizioni su prescrizioni e impiego dei farmaci e misure contro la resistenza antimicrobica.
M.P.


Condividi su: