L'Olio Marche è Indicazione Geografica Protetta

L'Olio Marche è Indicazione Geografica Protetta

La Commissione europea ha approvato l'inserimento nel Registro IGP. Le Marche producono questo extravergine dal XII secolo

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

20

Aprile
2017

L'olio extravergine d'oliva "Marche" ha ufficialmente guadagnato il logo di Indicazione Geografica Protetta (IGP) dell'Ue e andrà ad aggiungersi alle oltre 290 specialità italiane incluse nel DOOR, il Registro dei prodotti di qualità certificata e tutelata dalle norme UE.

Lo rende noto la Commissione europea, dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 20 aprile del Regolamento di esecuzione 2017/702 che ufficializza l'iscrizione della IGP Marche al registro UE come prodotto nell’omonima regione, dal colore giallo-verde e gusto mediamente fruttato e le cui origini risalgono fino al XII secolo.


Condividi su: