Interferenti endocrini: si lavora alle linee guida

Interferenti endocrini: si lavora alle linee guida

Sono attesi i criteri per la redazione delle linee guida sugli interferenti endocrini

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

10

Dicembre
2016

Procede la ricerca sugli interferenti endocrini come da indicazioni della Commissione europea all'inizio di quest'anno. La Commissione aveva proposto criteri su base scientifica per l'individuazione degli interferenti endocrini nel contesto della legislazione Ue in materia di pesticidi e biocidi. In questo periodo sono in corso confronti con gli Stati membri e gli esperti.

L’entrata in vigore dei criteri è attesa per il 2017 e dopo tale data sarà necessario preparare una guida armonizzata per garantire che i criteri possano essere applicati in modo omogeneo e senza indugio dai soggetti che richiedono un’autorizzazione e dalle autorità dell'Ue.

Efsa e Echa (Agenzia europea delle sostanze chimiche), con l’ausilio del Centro comune di ricerca della Commissione europea, produrranno uno schema della guida, che sarà pubblicato e conterrà informazioni sui processi di elaborazione e convalida delle linee.

Sulla base di tale schema, nella prima metà del 2017, verrà preparata e divulgata una bozza di linee guida per la pubblica consultazione. L'obiettivo è quello di redarre le linee entro il prossimo anno.


Condividi su: