Interferenti endocrini, novità da EFSA

Interferenti endocrini, novità da EFSA

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare chiede ai portatori di interesse di partecipare a un gruppo consultivo per la stesura delle linee guida utili ad applicare in modo omogeneo i criteri di rilevazione

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

16

Gennaio
2017

L'EFSA sollecita rappresentanti di organismi interessati a collaborare allo sviluppo di un documento guida sull'individuazione degli interferenti endocrini presenti in pesticidi e biocidi.
La guida in questione è in corso di elaborazione da parte di un’equipe unica formata da scienziati dell’EFSA e dell’Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA), coadiuvati dal Centro comune di ricerca della Commissione europea.

Inoltre è in corso di costituzione un gruppo consultivo che supporterà l’equipe di redazione e sarà composto da membri del gruppo di esperti ECHA sugli interferenti endocrini e da esperti in materia di pesticidi selezionati dall’EFSA negli Stati membri dell'UE e tra i propri portatori di interesse accreditati.

Nel dicembre 2016 l'EFSA aveva pubblicato un bando per la presentazione di nomine dagli Stati membri ed è ora alla ricerca di candidature da organismi di portatori di interesse accreditati presso di essa. Il termine ultimo per l’invio delle candidature è il 31 gennaio 2017. Per più ampi dettagli si rimanda al testo del bando ufficiale.


Condividi su: