Il gruppo Cremonini entra in Spagna

Il gruppo Cremonini entra in Spagna

Inalca Food & Beverage acquisisce il il 60% di Comit, Comercial Italiana de Alimentaciòn, gruppo distributivo di specialità agroalimentari italiane

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

01

Dicembre
2016

Inalca Food & Beverage, società controllata da Inalca Spa (Gruppo Cremonini) specializzata nella distribuzione internazionale di prodotti alimentari tipici del made in Italy, entra nel mercato spagnolo con l’acquisizione del 60% delle quote del GrupoComit, il più importante distributore di prodotti alimentari italiani dell’arcipelago delle Canarie.

Comit, presente da 23 anni sul mercato del food service delle Canarie, distribuisce prodotti di eccellenza italiani a oltre 2.500 clienti (ristoranti, hotel e villaggi turistici, supermercati e cash&carry) nelle isole di Gran Canaria, Tenerife, Fuerteventura, Lanzarote e La Palma e, attraverso partecipazioni con società locali, produce anche formaggi e mozzarella che distribuisce ai ristoranti dello stesso mercato. Nel 2016 prevede di raggiungere un fatturato consolidato di circa 16 milioni di euro.

Il socio fondatore Carlo Filippo Conterio rimarrà alla guida della società come amministratore delegato assieme al team storico di soci e manager con l’obiettivo di garantire la continuità di gestione e realizzare il piano di sviluppo predisposto con la casa madre per i prossimi anni. Comit ha oltre 100 dipendenti, 20 automezzi attrezzati per gestire la catena completa del freddo, 7 piattaforme distributive e distribuisce oltre 800 referenze (vini, salumi, formaggi, acque minerali, pasta, conserve, dolci e biscotti ecc.) con diverse esclusive di brand di primarie aziende della produzione alimentare italiana su tutte le isole dell’arcipelago.

La nuova acquisizione di Inalca Food & Beverage si inserisce nella strategia di sviluppo nelle aree internazionali a maggior vocazione turistica, focalizzandosi nel segmento medio-alto del canale Horeca e garantendo anche alle catene di retail la fornitura regolare delle specialità italiane.

Nata nel 2012, IF&B svolge un ruolo di piattaforma centrale che copre tutta la supply chain della distribuzione. La sua missione è semplificare l’esportazione dei prodotti agro-industriali italiani mettendo in relazione piccoli e medi produttori con importatori e distributori esteri, operando principalmente nel segmento B2B, e puntare all’espansione a livello globale attraverso la presenza diretta tramite acquisizioni di piccoli e medi distributori locali in grado di garantire la copertura della distribuzione dell’ultimo miglio. IF&B dispone di un catalogo di oltre 10.000 referenze e ha filiali in USA, Australia, Capo Verde, Tailandia, Hong Kong, Cina, Malesia, Messico, Isole Canarie.


Condividi su: