Il

Il "Festival della Mostarda"

Presentato a Milano l'evento che, a ottobre, vivacizzerà i luoghi più belli di Mantova e Cremona proponendo le eccellenze gastronomiche lombarde

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

09

Ottobre
2018

A Mantova e a Cremona è di nuovo tempo di Festival della Mostarda: si avvicina, infatti, la quarta edizione dell'evento nato dalla collaborazione tra le Camere di Commercio di Cremona e Mantova, Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia, che punta a celebrare un grande classico della tradizione lombarda attraverso due fine settimana all’insegna della cultura e della gastronomia. Incontri, degustazioni, talk show, laboratori per bambini ed eventi culturali con la partecipazione di chef, produttori e critici gastronomici.

La mostarda sarà protagonista dapprima a Mantova: nel weekend del 13 e 14 ottobre 2018 i visitatori potranno godere di un ricco calendario di iniziative tra cui la visita guidata a Palazzo Andreani che sabato 13 ottobre aprirà le porte al pubblico dalle 16.00 alle 18.00. A Cremona, presso il PalaMostarda dei Giardini Pubblici di Piazza Roma, il Festival proseguirà nel weekend successivo, 20 e 21 ottobre. La città del violino proporrà un ricco programma di incontri e dibattiti incentrati sulla tradizione e l’impiego della mostarda in cucina, oltre a momenti dedicati ai piccoli visitatori che potranno partecipare ai laboratori “Mostarda kids”.

Durante la presentazione dell'evento, che si è tenuta a Palazzo Lombardia, l’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia, Fabio Rolfi ha commentato: “I prodotti agroalimentari sono sempre più strumento di promozione turistica, in particolar modo quelli che sono figli di una tradizione e che offrono esperienze sensoriali uniche. La mostarda ne è un esempio, perché racchiude la storia, i sapori e le materie prime di un territorio”.

Il Presidente di Unioncamere Lombardia e Presidente della Camera di Commercio di Cremona, Gian Domenico Auricchio ha invece sottolineato che “La produzione di mostarda ha una significativa rilevanza economica sul territorio: si stima che il mercato superi i 12 milioni di euro, un valore che può essere aumentato attraverso la promozione di nuove modalità di impiego, che favoriscano la destagionalizzazione del consumo. Oggi il principale mercato di riferimento è l'Italia settentrionale con la Lombardia che ne rappresenta il 60%, è quindi fondamentale individuare nuovi sbocchi commerciali, guardando anche ai mercati esteri”.

Il programma

Mantova 13-14 ottobre 2018
Sabato 13 ottobre dalle ore 16.00 alle 18.00 si terrà la visita guidata a Palazzo Andreani, condotta dai Consoli della Mercatura interpretati dagli attori dell’Accademia Teatrale Campogalliani che accompagneranno gli ospiti a degustare un prodotto antico e moderno come la mostarda, in un viaggio, nel tempo e nello spazio, tra aneddoti e dettagli di stile nascosti.
Domenica 14 ottobre presso la Loggia del Grano di via Spagnoli, dalle 10.00 alle 18.00, ci sarà l'esposizione e degustazione di mostarde ed eccellenze gastronomiche locali: per conoscere e assaporare le mostarde proposte da numerosi produttori artigiani.
Dalle 15.30 e alle 16.30 sono previste sessioni di degustazione di mostarda abbinate a prodotti locali e guidate da esperti gastronomi.

Cremona 20-21 ottobre 2018
Sabato 20 ottobre dalle 10.30 si terrà l’incontro La Mostarda, una tradizione per il futuro con la partecipazione di: 
♦ Giovanni Ballarini, Una mostarda antica per una cucina moderna
♦ Carla Bertinelli Spotti, La mostarda…che bone fa le robbe de lo disnare. Gli abbinamenti di Mostarda dal ‘300 al ‘900 fino a oggi
♦ Rebecchi Annalisa, La mostarda e i formaggi
♦ Alfredo Bertoli, La Mostarda dalla Pasticceria
♦ Enrico Manfredini, Mostarda e Mercati
Dalle 14.00 alle 19.00 si terranno degustazioni guidate dei produttori anche in abbinamento con i ristoratori.
Domenica 21 ottobre dalle 10.30 si terrà l’incontro Mostard’Arte: La Mostarda di Cremona e il 900 con la partecipazione di: 
♦ Rodolfo Bona, Curatore della Mostra Il Regime dell'arte. Premio Cremona 1939-41
♦ Carla Bertinelli Spotti, La cucina futurista…l’arte di alimentarsi
♦ Franco Verdi, Qui non si mangia al modo delle rane. 2006: IL CARNEPLASTICO
♦ Un pranzo futurista all'Einaudi
Alle 12.30 si terrà la Presentazione del “Gran Bollito e la Mostarda” a cura del Gruppo Macellai Cremonesi.
Dalle 17.00 si terrà l’evento “Mostarda & musica” Concerto presso la Chiesa di Santa Maria Maddalena.
Gli spazi espositivi al PalaMostarda saranno aperti dalle 10.00 alle 20.00 (sabato 20 ottobre) e dalle 10.00 alle 19.00 (domenica 21 ottobre).


Condividi su: