Gli italiani amano la birra

Gli italiani amano la birra

Cresce la reputazione di una bevanda che sta diventando un'abitudine durante i pasti. Il 55% degli italiani la consuma almeno una volta alla settimana

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

24

Ottobre
2018

Un italiano su due beve più birra di 5 anni fa perché si abbina perfettamente ai pasti a prescindere che sia chiara o scura. La tendenza di mercato emerge dall'indagine Gli italiani e la birra dell'istituto AstraRicerche, realizzata su commissione di AssoBirra e presentata a Roma nel corso dell'evento "AssoBirra Anniversary", per i 111 anni dell'associazione.

I dati fotografano un prodotto che rafforza la propria reputazione e la propria natura di bevanda da pasto, con più di tre italiani su quattro (77%) che oggi consuma birra. L'andamento di consumo segnala nello specifico che il 55% del campione lo fa almeno una volta a settimana, con una prevalenza, nella fascia dei consumi più frequenti, di persone tra i 35 e i 55 anni. Il consumo è più diffuso invece tra gli uomini (85%) contro il 70% di quello delle donne.

Relativamente invece ai dati delle vendite, il presidente di AssoBirra Michele Cason afferma che "la crescita del 4% nelle vendite dei primi 9 mesi dell'anno certifica il ritorno alla crescita del comparto birrario italiano, con livelli di consumo nel nostro Paese sostanzialmente in linea con gli anni pre-crisi".

Da un punto di vista commerciale, si rilevano impatti economici positivi sia per il settore HoReCa sia per quello della distribuzione organizzata, con l'86% dei connazionali che dichiara di bere birra a casa e un 81% in locali (ristoranti, pizzerie, pub, bar, locali serali). I ricercatori sottolineano poi che su dieci birre comprate, il 42% degli italiani ne beve circa la metà in locali, con valori simili in tutte le aree del Paese.

Dall'indagine di AstraRicerche emerge un forte desiderio di conoscenza: solo il 17% si accontenta di quello che sa, al contrario il 30% vorrebbe saperne molto di più o persino diventare un esperto di birra.

Assobirra ricorda che in Italia la birra è l'unica bevanda da pasto a pagare le accise, versando più del 50% delle imposte sugli alcolici.


Condividi su: